Entro la seconda metà del 2013, la maggior parte degli smartphone appartenenti alla cosiddetta “fascia alta” del mercato saranno dotati di un display con risoluzione FullHD da 1920×1080 pixel.

Ad “aprire le danze” tra i grandi produttori ci ha pensato HTC con il suo Droid DNA (aka J Butterfly e Deluxe DLX), ma abbiamo visto anche i device di Sharp ed Oppo, ed è facile immaginare che nel corso del primo trimestre del prossimo anno, tra CES di Las Vegas e Mobile World Congress di Barcellona, arriveranno anche i nuovi prodotti di Samsung, Sony, ZTE, Huawei ed LG Electronics.

Insieme ai display FullHD, diventeranno praticamente uno “standard” anche i processori quad core, ma si parla già di 8 core, ed i 2GB di memoria RAM.

HTC Droid DNA
HTC Droid DNA