Il nuovo tablet di Dell si chiama Venue 8 7000 ed è il più sottile al mondo. Annunciato lo scorso settembre durante l’Intel Developer Forum, ma presentato ufficialmente solo qualche ora fa a Las Vegas per il CES 2015, stupisce davvero per il suo spessore: soli 6 millimetri. E non c’è nemmeno bisogno di prenderlo tra le mani per apprezzare il suo design, basta guardare un paio degli scatti che vi alleghiamo a questo articolo.

 

Dell Venue 8 7000
Dell Venue 8 7000

 

Diciamolo pure: questa volta Dell ha sorpreso tutti, arrivando prima lì dove altri stentano, assottigliando tutto l’assottigliabile. Sarà davvero difficile per altri brand superare la soglia dei 6mm di spessore. Tant’è che la fiera in cui è stato presentato ha insignito il Venue 8 7000 del premio "2015 CES Innovation Award Best of Innovation".

Oltre il limitatissimo spessore, ciò che si nota subito di questo tablet è la posizione inusuale delle fotocamere. Sul pannello posteriore in alluminio ce ne sono ben 3 (da 8 da megapixel totali) situate a triangolo, al centro del dorso ma in basso; stessa cosa per il frontale: una sola lente, ma bella grande e posizionata sempre in basso, nell’angolo a sinistra, vicino ai fori per l’altoparlante. 

 

Dell Venue 8 7000 (fonte: The Verge)
Dell Venue 8 7000 (fonte: The Verge)

 

 

Caratteristica originale e innovativa delle fotocamere posteriori è la presenza della "Intel RealSense": una tecnologia – già presente su alcuni notebook dello stesso produttore – che permette all’apparecchio di avere una mappa molto dettagliata e a tre dimensioni delle foto scattate, soprattutto per quanto riguarda la profondità di campo. Questo significa che, attraverso l’app pre-installata "Dell Gallery", l’utente ha il vantaggio di svolgere diverse operazioni in post-produzione, come ad esempio poter scegliere il punto in cui mettere il fuoco dopo che lo scatto è avvenuto (esattamente come succede con le piccole camere Lytro), applicare filtri selettivi all’immagine o anche cambiare separatamente la luminosità di un oggetto presente sullo sfondo (o in primo piano).

Come indicato dal nome stesso, il Venue 8 7000 ha uno schermo OLED da 8 pollici, anzi 8,4 per la precisione: definito dal produttore "Infinity Display", presenta bordi limitati al minimo indispensabile, la tendenza che si sta imponendo in questo periodo. La sua risoluzione – 2.560×1.600 pixel (WQXGA o QHD) – e quindi la pixel density (359 ppi circa) sono tali da permetterci di annoverare questo apparecchio tra i tablet di fascia decisamente alta. 

 

Dell Venue 8 7000
Dell Venue 8 7000

 

Dell Venue 8 7000
Dell Venue 8 7000

 

Anche le altre caratteristiche hardware indicano un apparecchio di tutto rispetto. Il suo processore – ad esempio – è un Intel Atom quad-core con velocità di clock settata a 2,3GHz (dovrebbe essere il modello Z3580). Alcune testate l’hanno paragonato ai blasonati SoC Snapdragon della linea 800. Come memoria, poi, dietro lo schermo troviamo 2GB di RAM e 16GB di memoria flash su cui salvare app e dati – peraltro estendibile via MicroSDXC fino a 512GB. 

Peccato che l’apparecchio sia arrivato sugli scaffali ancora con l’OS Android 4.4 (KitKat): di certo l’aggiornamento alla più recente versione 5 (Lollipop) avverrà in poco tempo, ma la cosa apprezzabile è che l’utente, se vuole, può anche non attendere il rilascio dell’update da parte del produttore, dal momento che il tablet non presenta alcun blocco per l’inserimento di ROM alternative. 

Il Venue 8 7000 sarà inizialmente venduto negli USA e in Canada per 399 dollari in versione WiFi. Un’edizione LTE seguirà più avanti. Gli altri mercati in cui arriverà durante il 2015 sono: Germania, Regno Unito, India, Australia, Nuova Zelanda, Cina, Giappone, Singapore e Hong Kong. Spiace che l’Italia non sia tra questi – almeno per il momento.