Incredibili risultati di una recente
ricerca svolta dalla Warwick
University
sull’utilizzo dei cellulari per contattare il numero d’emergenza.
Secondo gli studiosi inglesi, infatti, con la diffusione dei cellulari, le chiamate
di soccorso, effettuate con quest’ultimi, sono aumentate enormemente.

Se questo, a prima vista, potrebbe
sembrare un bene, vista l’immediatezza con la quale può essere fatta una telefonata
col cellulare, in realtà, spesso, le telefonate di soccorso fatte in questo
modo, danneggiano la situazione, invece che migliorarla. Se la cosa può sembrare
poco credibile, basta vedere le statistiche delle telefonate effettuate al 999,
il numero per le emergenze nel Regno Unito. Oltre un quarto delle telefonate
per chiamare un’ambulanza, sono affette da gravi problemi di comunicazione,
a causa della linea poco affidabile e, di conseguenza, l’operatore perde moltissimo
tempo per capire effettivamente cosa sia successo e di cosa ci sia bisogno.

Se il cellulare, quindi, permette
di chiamare repentinamente il 999, non si può dire certo che sia utile per spiegare
in dettaglio quale sia il problema, a causa delle linee spesso disturbate .
Per questo motivo, il professor Matthew Cooke, che ha guidato la ricerca, raccomanda,
in situazioni di emergenza, di controllare se vi sia nelle vicinanze un telefono
fisso, prima di chiamare col proprio cellulare, poiché le telefonate dal fisso
sono certamente più affidabili e più comprensibili ed in questo modo si potrebbero
salvare delle vite umane.