Nel corso del Congresso nazionale di Adiconsum, Antonio Catricala, il presidente dell’Antitrust, ha dichiarato che oltre un terzo di tutti i casi di pratiche commerciali scorrette posti all'autorità riguardano il settore delle telecomunicazioni.

"I casi di pratiche commerciali scorrette attualmente all'esame sono 1.698. Il 35% riguarda il settore delle telecomunicazioni, il 24% il credito, il 17% il settore di energia, industria e servizi, il 15% i servizi diversi dall'industria e il 9% i settori alimentare e trasporti".

La scorsa settimana l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato numerose società per pratiche commerciali scorrette che hanno causato l'addebito a moltissimi consumatori di chiamate satellitari internazionali e a numeri speciali non consapevolmente effettuate (qui la notizia), ed in altri casi hanno indotto alcuni consumatori, con un SMS, a chiamare numeri con prefisso 899 pagando 15 euro a telefonata (qui la notizia).

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum