Blue Coat Systems annuncia che l’appliance di ottimizzazione della WAN Blue Coat MACH5 è la prima soluzione del settore a offrire una gamma completa di funzionalità di ottimizzazione e accelerazione della WAN per contenuti e applicazioni IPv4 e IPv6, compresi accesso ai file, applicazioni enterprise, video live e on-demand, servizi di cloud computing e contenuti e applicazioni Web. Le appliance di ottimizzazione della WAN Blue Coat MACH5 possono funzionare in ambienti IPv4, IPv6 puri o misti. L’appliance è unica nel suo genere in quanto può anche risolvere in modo automatico e trasparente le problematiche di incompatibilità intrinseca tipiche della compresenza di utenti, reti, dispositivi, contenuti e applicazioni IPv4 e IPv6 nel medesimo ambiente.
A differenza delle soluzioni di ottimizzazione della WAN della concorrenza, che possono fornire solo una riduzione base dei dati per i pacchetti IPv6, l’appliance Blue Coat MACH5 opera a livello applicativo negli ambienti IPv4 e IPv6. Mantiene le ottimizzazioni a livello applicativo per CIFS, MAPI, HTTP, SSL, RTMP, RTSP e altre ottimizzazioni specifiche per le applicazioni. Le tecnologie di accelerazione dell’ottimizzazione della WAN della concorrenza, invece, non funzioneranno con contenuti e applicazioni IPv6, in quanto il protocollo IPv6 le costringe a disabilitare la maggior parte dei sistemi di ottimizzazione specifici per le applicazioni. Ora che il settore ha esaurito l’ultimo restante blocco di indirizzi IPv4, ci sarà una migrazione graduale all’IPv6. Le aziende, le organizzazioni e i service provider hanno necessità di prepararsi a gestire, proteggere e ottimizzare i contenuti e le applicazioni IPv6 in tutte le infrastrutture di rete eterogenee che comprendono entrambi i protocolli.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum