Durante le scorse ore si è concretizzata la partnership tra D-Link e il team eSport dell’Udinese Calcio, la squadra prende così il nome di Udinese eSports D-Link.

La società leader mondiale nelle soluzioni di connettività domestica diventa main spoonsor del team friulano, Udinese eSports prenderà parte alla prima edizione della eSerieA Tim. I match del campionato sono trasmessi sui canali ufficiali della Lega Calcio e in differita su Sky Sport.

D-Link comunica il suo debutto nel settore eSport tramite un comunicato stampa. Il vice presidente europeo Stefano Nordio dichiara:

“La partnership di D-Link con Udinese eSports segna l’ingresso della nostra azienda nel mondo degli eSport e del gaming, rappresentando un traguardo di grande valore a testimonianza del nostro impegno nel supportare le nuove generazioni e i loro interessi, sempre più legati al mondo della connettività.
Siamo entusiasti di intraprendere questa nuova avventura al fianco di Udinese eSport, un team di giovani talenti già ben noto e affermato nel panorama del gaming internazionale.”

udinese esport d-link

Inoltre il produttore occuperà un ruolo chiave nell’organizzazione di eventi e competizioni presso la D-Link Gaming Room, l’auditorium all’interno della Dacia Arena di Udine. La società calcistica appare entusiasta della collaborazione stipulata e dichiara che, ad un anno di distanza dall’entrata nel mondo eSport, il team Udinese punta su tre aspetti fondamentali : la creazione di una community di gamers, la valorizzazione dei talenti e l’organizzazione di eventi e competizioni.

Durante gli ultimi anni diverse società sportive hanno scelto di investire nel mondo dei videogiochi, mettendo su squadre composte da campioni già affermati e giovani talenti. L’Udinese per adesso porta avanti tre giocatori di eFootball PES 2021 e due giocatori di FIFA21, pronti a sfidare le altre realtà italiane durante la prima edizione della eSerieA Tim 2020/21.

Leggi anche: Epic Games VS Google: la battaglia legale continua in Australia