Durante una recente intervista al sito Reuters, il capo di CD Projekt Red Adam Kicinski ha dichiarato di credere ancora ciecamente in Cyberpunk 2077 e che il titolo sarà sistemato e venderà per diversi anni. In risposta alle provocazioni dell’intervistatore su un eventuale abbandono, Kicinski risponde:

Mettere da parte Cyberpunk 2077 non è un’opzione, siamo convinti di poter portare il gioco ad uno stato ottimale ed esserne orgogliosi, per venderlo con successo ancora per diversi anni”

Cyberpunk è stato rilasciato a dicembre, dopo oltre 5 anni di attesa dall’annuncio ufficiale e ben 3 recenti rinvii, la lunga attesa ha contribuito ad alzare l’asticella delle aspettative, anche alla luce della fama ottenuta da CD Projekt dopo l’enorme successo di The Witcher 3: Wild Hunt. Fin dal day one il gioco è stato affetto da bug e glitch di vario genere, sintomo della poca maturità del titolo che forse avrebbe avuto bisogno di altro tempo per accontentare le aspettative dell’utenza. Ad oggi il pubblico è diviso tra chi ne critica i pesanti problemi tecnici e chi ne elogia le enormi potenzialità.

A distanza di poche settimane dal day one Sony ha scelto di rimuovere Cyberpunk dal PlayStation Store, permettendo agli utenti che lo avessero acquistato di richiedere un rimborso e promettendo di tornare sui suoi passi una volta che il titolo raggiunga una sufficiente maturità. Ad oggi il gioco risulta ancora assente e impossibile da acquistare in digitale su PS4 e PS5. CD Project ha dichiarato di essere in ottimi rapporti con Sony, in attesa che il celebre titolo possa tornare disponibile sullo store del produttore giapponese.

Nonostante i problemi tecnici e il malcontento generale le copie di Cyberpunk 2077 vendute superano i 13 milioni, si tratta di uno dei migliori lanci di sempre per un titolo GDR. Di recente gli sviluppatori hanno pubblicato la patch 1.2 che ha risolto oltre 500 problemi tra glitch e bug di vario genere, alla luce di quanto dichiarato da Kicinski la società polacca è consapevole del lavoro da svolgere e se ne sta occupando con dedizione.

Fonte:GameSpot