Proprio nei giorni in cui OnePlus One veniva lanciato sul mercato indiano tramite Amazon, si erano diffuse le voci dell’interruzione da parte di Cyanogen Inc. degli aggiornamenti del sistema operativo Cyanogen OS su tale device a causa di una partnership siglata tra la stessa Cyanogen e Micromax, azienda indiana produttrice di smartphone, secondo cui l’OS sarebbe stato esclusiva di quest’ultima.

A smentire queste azzardate conclusioni è stata nelle ultime ore la stessa Cyanogen tramite un comunicato stampa ufficiale, in cui ribadisce l’impegno a fornire gli update del firmware via OTA a tutti device OnePlus One venduti a livello globale, incluso il mercato indiano.

OnePlus One

Siamo orgogliosi di quanto fatto con OnePlus One”, viene sottolineato nel comunicato. “Attraverso la collaborazione con OnePlus abbiamo dimostrato la potenza di un forte hardware e un forte software ottimizzati per ottenere una performance eccezionale. Per chiarire la disinformazione, OnePlus One riceverà gli update del firmware via OTA per tutti i device a livello globale, inclusi quelli destinati ai nostri utenti in India. Piuttosto che continuare a far circolare disinformazione, abbiamo ritenuto importante mettere a tacere tutto questo”.

OnePlus One è dotato di un display da 5.5” Full HD, un processore quad-core Snapdragon 801 da 2.5GHz, 3GB di RAM, 16/64GB di memoria interna, connettività LTE, una fotocamera anteriore da 5MP, una posteriore da 13MP con doppio flash LED ed una batteria da 3100mAh.

OnePlus One può essere acquistato in Italia tramite inviti al prezzo di 269 euro nella versione da 16GB Silk White e a 299 euro nella versione da 64GB Sandstone Black.

OnePlus One

Le migliori offerte di oggi per Motorola Nexus 6

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum