Nelle scorse ore, un prototipo di iPhone 12 Pro è emerso in rete. Grazie a questo particolare prodotto, abbiamo modo di dare uno sguardo alla prima build dell’attuale ammiraglia dell’azienda. Il dispositivo è stato avvistato in una variante Pacific Blue e con a bordo la release di iOS 14… ma senza l’interfaccia utente. Avete letto bene: iOS… senza iOS!

iPhone 12 Pro: ecco un primo prototipo senza UI

Le immagini del prototipo di iPhone 12 Pro sono state condivise su Twitter dallo sviluppatore italiano Giulio Zompetti nella giornata di oggi 14 gennaio 2020. Nella foto, possiamo osservare l’ultima versione di SwitchBoard presente all’interno della build priva della UI di iOS 14. Per chi non lo sapesse, il gigante di Cupertino utilizza SwitchBoard come strumento interno che ospita varie Utility per testare una serie di features dei nuovi iPhone in arrivo.

Vedendo il post condiviso dal programmatore, possiamo osservare una serie di informazioni viste in precedenza nell’immagine come Console, USBHost, QRCode, Reliability, insieme ad alcune nuove come Ness e Astro. Questo è quanto riportato dai colleghi oltreoceano di  9To5Mac. Osservando il dispositivo stesso, sembra inoltre che questo prototipo di iPhone 12 Pro abbia una una tonalità leggermente più scura di quella arrivata in seguito in commercio (Pacific Blue). Apple avrebbe potuto optare per un’estetica più scura per la versione di colore blu dell’iPhone 12 Pro prima di accontentarsi dell’attuale versione finale, disponibile sui mercati.Tuttavia, attenzione: l’effetto ottico potrebbe anche essere dovuto ad una scarsa illuminazione presente nella scena.  Sfortunatamente, non abbiamo modo di confermarlo ed è solo una speculazione, quindi vi invitiamo a prenderla “con un pizzico di sale”, come si suol dire.

Vi ricordiamo infine, che la line-up 2020 di Apple comprende:

  • iPhone 12 Mini;
  • iPhone 12;
  • iPhone 12 Pro;
  • iPhone 12 Pro Max.

Tutti i modelli dispongono di schermi OLED aventi però, dimensioni differenti che spaziano dai 5,4 ai 6,7 pollici. Tutti e quattro i device sono compatibili con le reti 5G e hanno sotto la scocca il nuovo processore Bionic A14 realizzato secondo uno schema architettonico a 5 nanometri. Le due varianti “Pro” dispongono di una terza lente aggiuntiva (per gli scatti tele) e di un sensore LiDAR per le applicazioni in AR.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 12 Pro: tutti i prezzi

Fonte:Twitter Giulio Zompetti