La scorsa settimana alcuni clienti 3 Italia si erano visti azzerare il proprio credito residuo.
Ci eravamo lasciati con l’augurio che l'operatore telefonico prendesse una posizione ufficiale in riferimento a quanto accaduto, e fortunatamente così è stato.
Di seguito riportiamo la nota di 3 Italia relativa all'errato addebito su alcune Sim.

"Lo scorso 24 ottobre 2008, per un inconveniente tecnico non previsto né prevedibile, nel corso di una campagna SMS svolta da un partner di 3 Italia sono stati erroneamente addebitati ad un numero circoscritto di clienti importi non dovuti per l’acquisto di contenuti multimediali.
L’inconveniente, di cui è stata informata l'Authority delle Comunicazioni, è stato immediatamente rilevato e risolto dal partner e segnalato a 3 Italia, che ha così potuto gestire le segnalazioni pervenute dai clienti. Il partner di 3 Italia sta provvedendo a riaccreditare quanto erroneamente addebitato a tutte le utenze sulle quali è stato accertato l’anomalo addebito, anche in assenza di segnalazione al servizio clienti.
3 Italia ed il partner proseguono in queste ore l’analisi di tutti gli addebiti e delle transazioni effettuate il 24 ottobre u.s. al fine di verificare che tutti i clienti impattati siano stati correttamente rimborsati e che altresì non vi siano stati comportamenti fraudolenti da parte di alcuni nell'accumulo dei crediti".