Sarà il Mobile World Congress di Barcelona l’occasione per HTC di catturare gli sguardi degli addetti ai lavori e riguadagnare l'interesse dei suoi clienti: con il suggestivo annuncio "utopia in progress" ha annunciato che il 1 marzo terrà in Catalogna il suo prossimo evento pubblico, nel corso del quale è molto probabile farà la sua apparizione il tanto chiacchierato Hima. Ma ci sono ottime possibilità che non sarà l'unico annuncio della giornata.

 

Invito HTC
Invito HTC

 

Sulle specifiche dell'Hima, che dovrebbe costituire il nuovo prodotto di punta dell'offerta HTC, ci sono pochi dubbi: schermo da 5 pollici con risoluzione 1080p (niente QHD), Snapdragon 810, Android 5.0 Lollipop e 3GB di RAM. Ovviamente non mancherà l'aggiornamento della UI Sense sviluppata da HTC stessa, e ci sarebbero novità interessanti anche nel comparto fotografico: fotocamera posteriore da 20 megapixel, anteriore "solo" da 4 ma con tecnologia Ultrapixel per ottenere selfie di prima qualità. Scontata pare la presenza di uno chassis in metallo, vero marchio di fabbrica delle ammiraglie taiwanesi da qualche anno a questa parte.

Nel frattempo sono emersi tuttavia anche nuovi rumors su un misterioso Hima Ace Plus: la principale differenza rispetto al modello precedente sarebbe la presenza di uno schermo 5,5 pollici con risoluzione QHD (2560×1440), lasciando inalterate le altre caratteristiche. Qualcosa di simile HTC l'ha già fatta in passato con i modelli One e One Max, pertanto è lecito attendersi che questo nuovo prodotto possa vedere effettivamente la luce ma solo tra qualche mese per completare l'offerta HTC.

Se per l'Hima Ace Plus si dovrà attendere l'autunno probabilmente, a Barcelona ci potrebbero essere invece delle altre novità interessanti. Al CES è stata annunciata, un po' in sordina, una partnership tra HTC e il produttore di abbigliamento sportivo Under Armour: al MWC questa unione dovrebbe mostrare i primi frutti, con la nascita di uno smartwatch con un impronta decisamente orientata al fitness che funzionerà in perfetta simbiosi con Hima. L'oggetto in questione monterà Android Wear, quindi non è escluso che possa funzionare anche con smartphone di altri marchi.

 

Under Armour
Under Armour