Il caso Coronavirus, purtroppo, è ancora aperto e il rischio, oltre che per la salute di tutti, è anche che l’epidemia che ha travolto la Cina negli ultimi giorni possa andare a compromettere il settore produttivo. L’ultima notizia riguarda in particolare Apple e la possibilità che il diffondersi del virus possa influire sulla produzione del nuovo iPhone 9 (o iPhone SE 2) e degli AirPods, mandando in fumo i progetti della casa di Cupertino di aumentare la produzione di melafonini.

Coronavirus: effetti sulla produzione Apple

Secondo quanto riportato da Nikkei Asian Review, il virus si è infatti diffuso nella provincia di Hubei (con oltre 100 casi confermati), che confina con la provincia di Henan e si trova vicino alla provincia del Guangdong, entrambi sono luoghi che ospitano i principali centri di produzione Apple.

Questo sembra suggerire che il prossimo iPhone 9 sarà probabilmente influenzato dalla diffusione del Cornavirus e, più in particolare, dalle misure adottate dalle autorità cinesi per contenerlo. Il governo cinese ha difatti esortato i lavoratori a rimanere a casa nelle città colpite dal Coronavirus e ha già messo in quarantena l’intera città di Wuhan, dove si ritiene che il virus abbia avuto origine.

I prodotti Apple che sarebbero maggiormente colpiti da un rallentamento della produzione a causa di queste politiche restrittive sarebbero gli auricolari AirPods, sia di seconda generazione che Pro. Ma a rischio ci sarebbe anche l’avvio della produzione in serie di iPhone 9 che avrebbe dovuto prendere il via a febbraio, con l’intento di lanciare sul mercato il nuovo melafonino a marzo.

In realtà, almeno per ora, i programmi della società di Cupertino non sembrano essere cambiati. Apple può infatti contare su un duplice sistema di approvvigionamento, pensato proprio per garantire che la produzione dei prodotti della mela morsicata non subisca battute di arresto, o almeno non troppo importanti, anche in caso di gravi problemi di un centro di produzione.

Quindi probabilmente riusciremo a vedere l’iPhone 9 sugli scaffali dei negozi a marzo come previsto anche se, forse, con una disponibilità iniziale limitata.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi

Fonte:Nikkei Asian Review