Il mercato globale è dominato da due sistemi: iOS e Android. Apple ci ha costantemente detto che gli utenti Android stanno migrando attivamente a iOS. Naturalmente, dopo il passaggio, sono diventati più felici, hanno capito come dovrebbe essere lo smartphone giusto. Ma sarà davvero così?

L'asso nella manica di Apple è l'ecosistema

È stato possibile scoprire la verità grazie al processo di Epic Games contro Apple, che è riuscito a presentare una serie di sorprese e scoperte nascoste. Si è saputo infatti che tra il terzo trimestre del 2019 e il terzo trimestre del 2020, circa il 12% e il 26% dei possessori di iPhone è passato ad altri dispositivi (Android). E questi non sono dati di analisti di terze parti, ma informazioni rilasciate dalla compagnia stessa.

È interessante notare che gli analisti di corte dell'azienda di Cupertino aggirano diligentemente la parola Android e nei loro report non menzionano la migrazione degli utenti sui dispositivi di un sistema concorrente.

Il vicepresidente di Counterpoint Research ha dichiarato in un'intervista che uno dei motivi per cui gli utenti stanno migrando ad Android è perché trovano offerte migliori da vari fornitori. Il prezzo dell'iPhone è in costante crescita e restringe la platea di chi può permettersi di acquistare uno smartphone “della mela”.

Secondo l'analista, ora ci sono parecchie persone che possiedono iPhone ricondizionati o usati. Quando arriverà il momento di aggiornare un nuovo dispositivo, probabilmente saranno in molti a lasciare l'ecosistema iOS. E tutto a causa del costo relativamente elevato dell'iPhone.

Al contrario, i produttori di Android offrono opzioni più convenienti che non sono inferiori ai dispositivi dell'OEM di Cupertino in termini di capacità e funzionalità.

Un top manager di Counterpoint Research osserva che Apple ha quasi raggiunto la perfezione nel “legare” gli utenti al proprio ecosistema. Di fatto, ora l'azienda difficile il passaggio a un'altra piattaforma. Ha diligentemente costruito l'immagine della qualità premium dei suoi dispositivi.

Tuttavia, la fedeltà degli utenti è una cosa volubile. Quindi, nel terzo trimestre del 2020 dopo l'annuncio della serie iPhone 12, c'è stata un'ondata di lealtà verso i nuovi dispositivi dell'azienda e molti sono stati acquistati con entusiasmo. Questa line-up è diventata la più redditizia nel catalogo di prodotti degli smartphone Apple. E secondo i risultati del primo trimestre del 2021, i tre dispositivi mobili più popolari al mondo erano rappresentanti della famiglia iPhone 12.

Un certo numero di analisti sostiene che Apple è ancora forte a lungo termine. Gli utenti vedranno sempre più lo smartphone come parte di un ecosistema più ampio. Per loro uno smartphone non diventerà solo un mezzo di comunicazione e intrattenimento, ma un centro di interazione con altri gadget del mondo della mela. La società scommetterò sempre di più sull'integrazione fra device che non sul dispositivo stesso.

Naturalmente, Google e i produttori di dispositivi Android lo capiscono; ecco perché in molti hanno iniziato a costruire i propri ecosistemi, ma sono notevolmente ritardo. Ecco perché l'azienda di Cupertino non mostra preoccupazione per il gran numero di “disertori”: è fiduciosa che, alla fine, saprà conquistare la fedeltà di chi scommette sul “mondo Apple”.

Fonte:Android Authority