Anche per Wind il 2004 sarà il grande anno dell’UMTS, come ha dichiarato l’amministratore delegato della società, Tommaso Pompei, nel corso di una intervista. Entro la fine dell’anno la compagnia telefonica prevede infatti il lancio dei servizi UMTS, come Tim e Vodafone, ed i primi servizi televisivi via ADSL, che saranno presentati in autunno dopo la conclusione della fase di sperimentazione, che attualmente sta interessando circa 500 famiglie italiane.

Dai primi dettagli rivelati dal numero uno di Wind, sarà possibile acquistare un decoder da collegare alla rete telefonica e al televisore, per vedere in qualità digitale i programmi della Rai, di Mediaset e di Sky, con ampie possibilità di interazione per l’utilizzatore. Sempre secondo quando dichiarato da Pompei, Wind presenterà in autunno un’offerta convergente, che permetterà di avere telefonate gratuite a chi acquisterà il pacchetto ADSL + TV.