Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Come funziona Universal Control su Mac e iPad?

Apple ha rilasciato la nuova beta di iOS 12.3 con all'interno la tanto attesa funzione "Universal Control"; scopriamo insieme come funziona.

Apple ha lanciato oggi la prima beta del nuovo aggiornamento del sistema operativo MacOS Monterey 12.3 al suo gruppo di beta testing pubblico. Gli sviluppatori possono scaricare l’update dalla sezione “Aggiornamento software” dell’app Preferenze di Sistema dopo aver installato il profilo corretto dal sito Web dell’azienda. La novità principale del nuovo firmware è sicuramente l’Universal Control. Facciamo il punto sul suo funzionamento.

Universal Control su Mac fa la differenza

Universal Control è la principale nuova feature di ‌macOS Monterey‌ 12.3 ed è progettato per consentire il controllo di più Mac e iPad utilizzando un unico mouse/trackpad e tastiera. Se avete un MacBook e un iPad, ad esempio, questi possono essere controllati con il trackpad e la tastiera del computer o con una periferica esterna connessa al tablet. Per abilitare questa feature sulla tavoletta della mela è necessario disporre di iPadOS 15.4 e, una volta installato l’update sui propri dispositivi, l’opzione verrà abilitata in automatico.

Quali sono le altre novità di MacOS 12.3 beta?

 

‌macOS Monterey‌ include anche nuovi personaggi Emoji. Non di meno, adesso si potranno aggiornare le cuffie e gli auricolari di Apple direttamente dal Mac grazie alla possibilità degli AirPods di ricevere aggiornamenti del firmware over-the-air quando sono collegati a un computer.

Ci sono anche alcune modifiche sotto il cofano. Apple sta rimuovendo Python 2 da macOS con macOS 12.3 dopo che il supporto è stato sospeso a gennaio 2020 e sta eliminando alcune estensioni del kernel utilizzate da Dropbox e OneDrive, rendendo necessari aggiornamenti software per tali app.

Fra le novità più rilevanti di iOS 15.4 invece, citiamo la possibilità di sbloccare il telefono con una mascherina sanitaria applicata sul volto e la possibilità di autorizzare pagamenti contactless con il Face ID anche se si ha una maschera. Sono state avvistate anche le note all’interno del gestore delle password in iCloud.

Fonte: MacRumors
Link copiato negli appunti

Notizie correlate

Pubblicato il 30 gen 2022
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti