Cosa serve a BlackBerry per tornare forte come un tempo? Secondo il suo amministratore delegato John Chen, l’azienda deve ritrovare il lato “sexy” di possedere uno smartphone BlackBerry. Durante il Waterloo Innovation Summit, Chen ha infatti dichiarato che “è come nell’industria della moda”: bisogna vendere prodotti che possano anche essere visti come uno status symbol.

“Nel 2007, tutti erano drogati di BlackBerry (dei “CrackBerry”). E tutti dicevano che fosse una medaglia d’onore 1) avere un BlackBerry e 2) poter scrivere sotto il tavolo mentre si parla con qualcun altro. Penso che abbiamo perso quella sensualità. Quindi la domanda è: come la recuperiamo?”

Il vociferato Venice, che sfrutterà Android Lollipop, potrebbe essere proprio ciò a cui si riferisce Chen. Ciononostante, il dirigente di BlackBerry non intende ancora confermare il lavoro su Android: “Non commentiamo rumor né speculazioni, ma rimaniamo concentrati sul sistema operativo BlackBerry 10, che offre benefici impareggiabili di sicurezza e produttività”. Eppure, gli utenti BlackBerry non possono fare altro che domandarsi: cosa succederebbe a BlackBerry 10 se Venice dovesse avere successo più di smartphone come Passport o Z30? Staremo a vedere.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum