Non solo prodotti: al CES vengono presentati anche servizi. Reed Hasting, cofondatore e CEO di Netflix, ha annunciato a Las Vegas il lancio del servizio SVOD che coinvolgerà centinaia di paesi nel mondo.
Dopo essere stato distribuito in una sessantina di paesi (in Italia ha fatto il suo esordio ad ottobre), ora viene lanciato in abbonamento in più di 130 nuovi paesi, coprendo, sostanzialmente, quasi tutto il mondo.

Tra gli oltre 190 paesi coperti, però, mancano all’appello la Cina, una delle regioni più appetibili per ogni tipo di business, la Crimea, la Corea del Nord e la Siria.
Chiaramente, dei quattro paesi citati, mentre per gli ultimi tre le strade sembrano precluse, la speranza di entrare nel territorio cinese non è da escludere.
Non a caso, alle 17 lingue già disponibili, oltre all'arabo e al coreano, sono state aggiunte sia il cinese semlificato che quello tradizionale.