Il blocco del Canale di Suez potrebbe avere un leggero effetto sul settore degli smartphone; questo è quanto riportato nelle scorse ore da un rapporto stilato da Strategy Analytics. Vi starete chiedendo: qual è la correlazione fra il mondo della telefonia mobile e la vicenda avvenuta a Panama? Ci arriviamo subito.

Smartphone: un altro duro colpo a questo settore

La notizia è emersa all’inizio della scorsa settimana, precisamente martedì: il Canale di Suez, uno dei corsi d’acqua più importanti del mondo, è stato bloccato da una nave registrata a Panama, la “signora EverGreen”. Si dice che la nave si sia incagliata a causa del vento forte, ma l’errore umano non è del tutto escluso a questo punto. Questo canale viene indicato come una “scorciatoia” che porta dall’Asia all’Europa e che collega il Mar Rosso al Mar Mediterraneo.

Strategy Analytics ha ora previsto che il blocco potrebbe avere un effetto sul già martoriato settore degli smartphone, ma l’effetto non sarà molto grande, per fortuna. L’industria sta già affrontando una carenza di chip, che colpisce anche tablet, laptop, TV e automobili.

La società di ricerca stima che il Canale di Suez registrerà meno del 5% del flusso logistico globale degli smartphone. Molti di questi componenti vengono spediti in tutto il mondo utilizzando altre rotte marittime o aerei. Tuttavia, se il settore degli smartphone dovesse subire un ritardo da questa vicenda, Strategy Analytics pensa che sarà attraverso la volatilità dei prezzi del petrolio. La maggior parte delle navi trattenute nel Canale di Suez sono navi piene di petrolio. Pertanto, il ritardo potrebbe portare a un altro sconvolgimento per la merce volatile. Un aumento del prezzo del carburante influenzerà i camion per le consegne e le fabbriche che fanno affidamento sui generatori e potrebbe portare a un leggero aumento dei prezzi. Sono ancora in corso gli sforzi per cercare di far spostare la nave, che si dice abbia le dimensioni di 9 campi da calcio e che sia grande quanto l’Empire State building, dalla posizione di ostruzione.

Fonte:Gizmochina