BlackBerry punta molto sul suo nuovo smartphone, il Priv. Il dispositivo in questione è stato più volte intercettato, inseguito e postato dai leakers più noti: lo stesso nome, "Priv", è spuntato fuori grazie a informazioni trapelate, cosa che ha suscitato qualche sospetto che alcuni rumors siano stati studiati a tavolino da parte di un marketing sapiente.
Il BlackBerry Priv nasce col compito di risollevare la società canadese. Ma che l’etichetta di "salvatore della patria" (pur ingombrante e difficile da portare addosso) gli caschi a pennello, lo si vede nell'apprensione con cui è stato presentato dalla società.

Il primo dispositivo Android della società canadese era stato lanciato nel mese scorso attraverso una dimostrazione non del tutto lusinghiera, con il CEO John Chen che dava l'idea in maniera imbarazzante di non conoscere il funzionamento del telefonino che stava presentando (il video della dimostrazione era stato rimosso da YouTube, ma è ancora visibile, purtroppo per Chen, su alcuni siti).

Ora BlackBerry ritorna alla carica con una nuova presentazione, ma questa volta affida al video che pubblichiamo qui sopra (e non più a Chen!) il compito di mostrare la bontà del dispositivo che sarà messo in vendita nel Regno Unito a partire dal 6 novembre.