Black Shark 4 ha appena ottenuto il punteggio più alto di sempre all’interno del portale di benchmark AnTuTu. Sappiamo inoltre che il futuro top di gamma da gaming di casa Xiaomi sarà un dispositivo avente un processore Qualcomm Snapdragon 888 5G a 5 nm e uno schermo AMOLED con refresh rate da 120 Hz, fra le varie features.

Black Shark 4: cosa bolle sotto la scocca?

Black Shark 4 è stato ufficialmente confermato dal CEO dell’azienda e – se il passato è qualcosa su cui basarsi – pare che il device da gioco possa debuttare nel primo trimestre del 2021. La società aveva già rivelato che verrà equipaggiato con una batteria da 4.500 mAh e con il supporto alla fast charge Xiaomi da 120W via cavo. Ora, l’amministratore delegato del marchio, Luo Yuzhou, ha condiviso il punteggio di riferimento AnTuTu ottenuto dal modello standard, il quale ha ricevuto ben 788.505 punti. Mai nessun altro prodotto aveva registrato una cifra simile.

Questo score è superiore addirittura a quello del Mi 11 e a quello dell’iQOO 7 che si dice abbia ottenuto 752k punti. Sebbene il sub-brand di Xiaomi non abbia confermato esplicitamente che il telefono sarà alimentato dallo Snapdragon 888 5G, possiamo aspettarci che il Black Shark 4 (e la sua controparte “Pro”, ovvio) arrivi sul mercato con il suddetto chipset.

Tuttavia, il massimo dirigente ha affermato di non essere completamente soddisfatto dei punteggi di AnTuTu e che condividerà nuovamente maggiori dettagli quando il dispositivo supererà il limite di 800.000 sulla piattaforma di benchmarking. Sfortunatamente, l’elenco AnTuTu non ha rivelato le specifiche hardware del telefono da gioco.

Sebbene non sia confermato, Black Shark 4 dovrebbe essere dotato di un display AMOLED, frequenza di aggiornamento di 120 Hz12 GB di RAM LPDDR5 e almeno 128 GB di opzione di archiviazione UFS 3.1. Potrebbe avere funzionalità incentrate sul gioco come trigger tattili, raffreddamento a liquido per la dissipazione del calore durante le sessioni di gioco.

Potrebbe avere più fotocamere (un sensore ad alta risoluzione accompagnato da un obiettivo ultra grandangolare e un sensore macro). Dovremmo saperne di più a breve; restate connessi.

Fonte:ITHome