Un bambino di 7 anni è deceduto in India in seguito alla gravissime ustioni contratte dopo aver tentato di ricaricare il suo cellulare giocattolo con una filo della corrente scoperto. Il bimbo stava giocando con alcuni suoi coetanei in un tempio della cittadina indiana di Sharadanagar, quando, vedendo un filo della corrente colpevolmente lasciato scoperto, aveva tentato ingenuamente di utilizzarlo per ricaricare il suo cellulare giocattolo, sulla falsariga di quelli tanto diffusi sui banchetti dei venditori ambulanti. Subito il bambino è rimasto folgorato da una violentissima scossa elettrica e nonostante gli sforzi dei soccorritori, è giunto nel locale ospedale già defunto.