Continua ad aumentare il numero dei paesi ove esistono reti EDGE già attive commercialmente. Sono ad oggi 7 gli operatori mobili di 6 paesi che hanno presentato il servizio successore del GPRS e definito già 2.75G. Cingular Wireless ed AT&T Wireless negli USA, AT&T Wireless nelle Bermuda, AT&T Wireless a Porto Rico, Telefonica Moviles in Cile, CSL ad Hong Kong ed AIS in Thailandia. Molti altri operatori seguiranno la strada intrapresa da questi precursori.

A meravigliare ad oggi è l’assoluta mancanza di una rete EDGE attiva nell’Europa Occidentale, il mercato più maturo per ciò che concerne la telefonia mobile. Tim in Italia e TeliaSonera in Norvegia e Svezia hanno però già annunciato di essere pronte a lanciare i propri servizi EDGE ed attendono unicamente che vi sia un maggior numero di cellulari EDGE in vendita sul mercato. In Italia, ad esempio, esiste il solo Nokia 3200, mentre l’altro Nokia 6220 non è mai stato importato dalla casa finnica nel nostro paese. Oltre 30 gestori sarebbero pronti a lanciare servizi EDGE nel corso del 2004, come trampolino di lancio per il prossimo e graduale arrivo dell’UMTS.