VideoLAN 
ha annunciato il primo porting del player multimediale VLC su Apple TV.

Da oggi quindi, gli utenti dell’ultimo dispositivo della Mela dedicato all'intrattenimento domestico potranno accedere ai propri file e video stream nel loro formato nativo senza ricorrere a riconversione, nel rispetto del pay off che ha reso popolare il software: "VLC riproduce tutto e gira dappertutto".

VLC per Apple TV
VLC per Apple TV


VLC per Apple TV
è naturalmente gratuito e open source. Le funzionalità della versione per la televisione di Cupertino sono identiche a quelle per le altre piattaforme: supporto a tutti i formati video con la possibilità di navigazione per capitoli (laddove il file lo preveda), ad audio multipli ed alle tracce di sottotitoli. È inoltre possibile riprodurre stream video da UPnP, WIndows Shares (SMB), FTP e server Plex. Sarà inoltre possibile inviare all'app file direttamente dal browser o da un'applicazione attraverso il "casting" (com'è stato per Chromecast al momento della sua uscita).

Per scaricare il software è sufficiente raggiungere la pagina ad esso dedicata sull'App Store.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum