Con l’avvicinarsi della fine dell’anno, Google si appresta ad affrontare l’ultima fase del Progetto Ara, esperimento innovativo il cui obiettivo è la realizzazione del primo smartphone modulare al mondo destinato alla commercializzazione.

Ara Project

Nel corso di un’intervista al responsabile del progetto Paul Eremenko alla Purdue University, è emerso che Google realizzerà uno store virtuale alla pari del Play Store in cui verranno venduti i diversi moduli da assemblare all’endoscheletro del device.

Ara Project

Seguendo il modello di Android, stiamo creando una piattaforma libera e aperta. Ara MDK è libero e aperto e disponibile per tutti, così ciascuno può creare un modulo da solo seguendo le specifiche del kit degli sviluppatori, inserendolo nello store dei moduli di Ara, analogo al Google Play Store, vendendolo direttamente ai consumatori”.

Ara Project

Il primo prototipo funzionante verrà mostrato da Paul Eremenko durante la seconda conferenza dedicata agli sviluppatori in programma nel mese di dicembre, mentre le vendite partiranno entro la fine del primo trimestre del 2015.

È previsto un prezzo di partenza per lo smartphone modulare più semplice di circa 50 dollari.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum