I tre Apple Watch che già conosciamo (Sport, Watch in acciaio inossidabile e Watch in oro) non saranno le uniche versioni in commercio entro la fine dell’anno. Secondo Ming-chi Kuo, analista di KGI esperto nel prevedere le mosse di Apple, la società di Cupertino avrebbe in programma di immettere sul mercato "da una a tre versioni" aggiuntive del suo smartwatch rispetto a quelle già note. In particolare, una di queste potrebbe essere in platino, un materiale ancora più prezioso dell'oro della Watch Edition, venduta fino a 17.000 dollari.

Watch Edition
Watch Edition

Kuo ha dichiarato: "A parte gli attuali materiali per il quadrante, noi crediamo che da una a tre versioni dell'Apple Watch con nuovi materiali andranno in produzione entro il quarto trimestre del 2015". Non è neanche da escludere che il modello di partenza Sport, da 349 dollari, rimanga l'offerta base per l'intero anno. Kuo, infatti, ha aggiunto che, come già iPhone 5c nel 2013, Apple potrebbe commercializzare una versione in plastica colorata più economica.

Apple Watch
Apple Watch

Le vendite di Watch saranno molto alte a prescindere dall'analista a cui lo si chiede, e Kuo non fa eccezione. Secondo le sue stime, comunque, saranno almeno 5 milioni gli Watch venduti entro la prima metà dell'anno, mentre supereranno la quota di 15 milioni per il semestre rimanente. Inoltre, queste previsioni sono destinate a salire se effettivamente Apple immetterà sul mercato più scelte di acquisto.

Apple Watch sarà in commercio negli Stati Uniti e in alcuni paesi europei come Francia e Germania (Italia esclusa) dal 24 aprile, mentre i preordini inizieranno dal 10 aprile. Per usarlo servirà almeno un iPhone 5 con installata la versione 8.2 del sistema operativo iOS.

Le migliori offerte di oggi per Apple Watch: tutti i prezzi