Nel fine settimana del Ringraziamento, il 25enne Zachary Zies ha effettivamente ringraziato il suo Apple Watch per avergli salvato la vita. Il ragazzo, laureato di recente presso la Ohio State University, era affetto da una malattia genetica chiamata “atassia di Friedreich“, la quale attacca alcune parti vitali del corpo tra cui la colonna vertebrale, il cervello e il cuore. Molte persone che ne sono afflitte hanno anche diversi problemi nel compiere azioni semplici e quotidiane, come camminare o parlare.

Apple Watch: un vero e proprio salvavita

La storia di Zies ha fatto subito il giro del mondo: è stata trasmessa sulla NBC 24 di Stanford nel Connecticut. Ma cosa è successo? Sembra che il cardiofrequenzimetro dell’Apple Watch del ragazzo abbia rivelato un’elevata frequenza cardiaca a riposo che si attestava attorno ai 210 battiti al minuto. Un atleta ben allenato avrà una frequenza cardiaca a riposo di circa 40 al minuto. Dopo essere stato avvisato dal suo orologio, Zies è corso dal medico, il quale ha subito eseguito una procedura nota come “ablazione arteriosa”. Questa distrugge o cicatrizza il tessuto che sta causando ritmi cardiaci difettosi, proprio come stava avvenendo nel corpo del 25enne.

Ricordiamo che anche il più economico Apple Watch SE è dotato di un cardiofrequenzimetro che avvisa quando il cuore batte troppo lentamente o troppo velocemente. Oltre a questo sensore, i modelli Apple Watch Series 5 e 6 dispongono anche di un elettrocardiogramma capace di monitorare l’eventuale insorgere di fibrillazioni atriali o AFib. Il pulsossimetro incluso nel modello di quest’anno invece, tiene traccia del livello di ossigeno nel sangue. Questo determina la capacità del cuore di pompare ossigeno in tutto il corpo e può essere utilizzato per rilevare la presenza di COVID-19 in alcuni pazienti. Apple però, sottolinea che questa funzione non è per la diagnosi.

Zies afferma di essersi ripreso e ha riferito: “L’Apple Watch mi stava praticamente dicendo che qualcosa non andava e che dovevo chiedere aiuto per vedere cosa non andasse”.

Vi ricordiamo che, se non avete ancora un Apple Watch, potreste approfittare dei prezzi pazzi del Cyber Monday! Su Amazon infatti, il modello più economico SE 2020 si trova a soli 329,00€.

Fonte:PhoneArena