I prossimi Apple Watch potrebbero avere dei cinturini tattili grazie ad un sistema piezoelettrico presentato in un brevetto. Molti dispositivi wearable emanano un feedback particolare all’utente che tramite una vibrazione al polso viene avvisato di una notifica. Questo particolare aspetto è reso grazie a un motore presente nello chassis dell’Apple Watch. In previsione di un probabile smartwatch flessibile, l’azienda di Cupertino, si sta muovendo per integrare la tecnologia piezoelettrica nei cinturini.

Apple Watch

Le nuove band dovrebbero avere un particolare sistema tattile che permetterà di interagire ad alcune funzioni con un semplice tocco. Rispetto al motore, la vibrazione prodotta da questa soluzione potrebbe essere più debole: proprio per questo motivo Apple dovrebbe implementare nei cinturini questa novità e non in un solo punto.

Nuova tecnologia su Apple Watch

I nuovi cinturini dovrebbero essere dotati di un inchiostro piezoelettrico fatto probabilmente di titanato di zirconato di piombo e legato assieme da un polimero o da un ossido di metallo. Secondo il brevetto presentato da Apple, tale inchiostro sarebbe molto facile da utilizzare sulla superficie flessibile dei cinturini.

Grazie a questa tecnologia i possessori di Apple Watch dovrebbero avere un feedback molto più preciso e derivante dal cinturino e non più dalla cassa del device.

Infine, stando a quanto vociferato in rete, i nuovi cinturini dovrebbero essere in grado di inviare dati e quindi dovrebbe essere possibile attivare delle determinate features semplicemente con un tap. In pratica, grazie alla soluzione piezoelettrica, il cinturino diventa una vera e propria superficie touch.

Fonte:Appleinsider