Apple Watch sta andando molto bene a livello commerciale, ma il pensiero della società è ovviamente già alla seconda generazione. Lo smartwatch deve ancora arrivare in Italia, sarà disponibile dal 26 giugno, motivo per cui sentire parlare di Watch 2 potrebbe sconfortare gli utenti interessanti. Apple sicuramente non commercializzerà il nuovo Apple Watch prima del 2016 e se il suo comportamento di quest’anno è indicativo, lo possiamo attendere in primavera. Resta da capire quali funzionalità extra stia valutando Apple rispetto all’attuale generazione.

Innanzitutto i ben informati parlano dell’adozione di una fotocamera, posta sul lato superiore dello schermo. Watch OS 2.0 ha integrato la possibilità di rispondere alle chiamate audio tramite FaceTime direttamente dal Watch: secondo quanto riportato da 9to5mac, con Watch 2 Apple vorrebbe che anche le videochiamate fossero indipendenti sullo schermo del gadget indossabile.

watchOS 2
watchOS 2

A tal proposito l’azienda di Cupertino mira ad ampliare il set di funzionalità per cui l’utente non necessita di fare affidamento sull’iPhone. Sarà comunque importante avere con sé lo smartphone Apple se si vuole aggiornare il sistema oppure sincronizzare i file multimediali, ma comunicazioni come messaggi di testo, chiamate ed -mail saranno possibili semplicemente grazie a una rete WiFi e a un modulo wireless più potente.

Come per iPad, Apple non intende migliorare l’autonomia del suo Watch. Stando a una ricerca di mercato effettuata dalla stessa azienda di Cupertino, molti utenti arrivano a fine giornata con il 30 o il 40 per cento di carica rimasta: inoltre, non ci sono state diffuse lamentele riguardo la necessità di caricarlo ogni notte, un contesto che ha quindi cambiato le priorità dell’azienda.

watchOS 2
watchOS 2

Infine, la dirigenza vorrebbe rendere più ampia l’offerta tra l’edizione in acciaio inossidabile e quella in oro. Tra i materiali che potrebbero essere utilizzati le indiscrezioni parlano del magnesio, del titanio o del platino, al fine di garantire un’offerta più eterogenea agli interessati a uno smartwatch “premium”.

Le migliori offerte di oggi per Apple Watch: tutti i prezzi