Apple ha appena spostato una parte della produzione di iPhone 12 mini a quella per la costruzione dei nuovi iPhone 12 Pro al fine di soddisfare l’elevata domanda. Questa mossa sembra essere stata fatta per aumentare la filiera distributiva della line-up premium, la quale sta ricevendo una richiesta dal pubblico senza eguali.

iPhone 12 Pro: la domanda è troppo alta

Secondo un rapporto pubblicato da MacRumors, il gigante con sede a Cupertino avrebbe ridotto la produzione di iPhone 12 Mini di due milioni di unità così da aumentare la capacità di produzione per iPhone 12 Pro. La società ha effettuato subito il cambio di rotta per migliorare i tempi di consegna attuali per il modello di iPhone 12 di fascia alta, che sta registrando una domanda superiore a quella inizialmente prevista. Al momento, i tempi di consegna per l’iPhone 12 Pro possono durare fino a 10 giorni, che è anche il più alto mai visto da un modello negli ultimi quattro anni.

Solo due settimane prima, il tempo di consegna per i modelli di iPhone 12 raggiungevano i 22 giorni. Questo avveniva prima che Apple aumentasse la produzione della catena di fornitura dell’azienda. In altre parole, adesso verranno prodotti 2 milioni di modelli di iPhone 12 Pro in più e quindi, 2 milioni di iPhone 12 Mini… in meno.

Tuttavia, ciò non dovrebbe infastidire troppo la società in quanto la variante di fascia bassa  ha visto finora delle vendite molto scarse ed è riuscita ad ottenere solo il 6% delle vendite totali della serie iPhone 12 dal momento del lancio.

Inoltre, il rapporto afferma anche che i modelli “non-Pro” di iPhone 12 sembrano avere vendite migliori in Cina, rispetto agli Stati Uniti. Nel paese asiatico, infatti, l’iPhone 12 detiene il 20,3% della quota di mercato.  Allo stesso modo, si dice anche che il modello standard da 6,1 pollici abbia raggiunto la base più ampia di qualsiasi iPhone mai commercializzato in Cina, almeno negli ultimi quattro anni.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone 12 Pro: tutti i prezzi

Fonte:MacRumors