Il mese scorso, Apple ha annunciato che il suo capo del reparto hardware (Project Manager Hardware Chief) Dan Riccio sarebbe passato ad un nuovo incarico incentrato su un “inedito progetto“. Poco dopo, il giornalista Mark Gurman di Bloomberg ha affermato che il nuovo prodotto del colosso di Cupertino sarà il famigerato visore headset AR/VR.

Il visore AR/VR di Apple sarà sviluppato da Dan Riccio

Dal report si evince infatti:

La mossa di Riccio è simile all’approccio adottato lo scorso anno da Phil Schiller, l’ex capo marketing dell’azienda. Entrambi i dirigenti hanno lasciato ruoli di alto livello, ma hanno mantenuto le aree che richiedevano una supervisione extra. Nel caso di Schiller, si trattava dell’App Store e delle pubbliche relazioni, e per Riccio, sono i visori AR e VR. Questa strategia aiuta a mantenere i dirigenti chiave di lunga data presso l’azienda.

Il lavoro di Apple sul suo primo headset, un dispositivo di fascia alta incentrato sulla realtà virtuale con alcune funzionalità AR, ha affrontato sfide di sviluppo e le persone all’interno dell’azienda credono che l’attenzione extra di Riccio potrebbe aiutare. Sebbene abbia la supervisione finale del progetto, è guidato giorno per giorno da Mike Rockwell, un vicepresidente della compagnia che ha oltre mille ingegneri che lavorano sui due dispositivi.

Si vocifera che Apple sia al lavoro su più dispositivi indossabili AR / VR, tra cui un visore per realtà mista in uscita già nel prossimo anno e dei smart glass AR più eleganti in arrivo in un momento successivo. La scorsa settimana, il portale “The Information” ha affermato che il primo headset potrebbe costare circa 3.000 dollari e pare che sarà di più di una dozzina di fotocamere, due display 8K ad altissima risoluzione, tecnologia avanzata di tracciamento oculare, fasce intercambiabili e molto altro ancora.

Il rapporto afferma inoltre che Apple ha informato il personale che Johny Srouji, Senior Vice President of Hardware Technologies della società, supervisionerà ora un team che lavora su display interni e un’inedita tecnologia relativa alle fotocamere. Questa mossa potrebbe suggerire che Apple si starebbe avvicinando alla spedizione dei suoi primi dispositivi con display completamente personalizzati. Questo darebbe anche adito alle voci circa l’approdo sul mercato degli iPad e Mac con schermi Mini-LED.

Apple ha annunciato che John Ternus sarà il nuovo vicepresidente senior del comparto ingegneristico dell’azienda, anche se la pagina della leadership esecutiva di Apple elenca ancora Riccio in questo ruolo per ora. Ternus è entrato a far parte del team di Product Design di Apple nel 2001 ed è stato vicepresidente dell’ingegneria hardware dal 2013, ha affermato la società.

Fonte:Bloomberg