Il nuovo aggiornamento di Apple Music porta con sé alcune funzionalità molto interessanti derivanti da iOS 14 anche sulla controparte Android. Ricordiamo che i primi test di queste caratteristiche sono stati fatti lo scorso mese, ma erano disponibili soltanto per chi poteva accedere alla versione beta dell’app. Da questa settimana invece, quasi tutte le novità individuate dai colleghi di AndroidPolice diverso tempo fa, stanno arrivando nella release stabile del software di streaming audio proprietario di Apple destinato al download da Play Store.

Apple Music Android: scopriamo le ultime novità

Se state utilizzando il servizio di streaming musicale di Apple su un telefono Android, ecco cosa otterrete dall’ultimo aggiornamento: in primo luogo, l’update aggiunge l’opzione “Ascolta ora“, la nuova sezione che sostituisce la scheda “Per te”, una nuova barra relativa alla ricerca delle canzoni nell’app e un’esperienza di riproduzione migliorata.

Sotto il tag “esperienza di riproduzione migliorata”, si possono includere nuove importanti funzionalità come l’Autoplay, il Crossfade, così come la possibilità di condividere immediatamente la canzone su Instagram, Facebook e Snapchat Stories. Tutte queste novità sono ora disponibili per tutti gli utenti di Apple Music su dispositivi Android.

Apple afferma anche che l’aggiornamento ha anche migliorato le prestazioni dell’app, il che significa che sono state apportate anche diverse modifiche “sotto il cofano”. Per ottenere il massimo da Apple Music, potete scaricare subito l’aggiornamento più recente dal Google Play Store da questo link.

Apple Music Web: anche la versione desktop vanta un nuovo design

La versione desktop dell’app per lo streaming musicale del colosso di Cupertino si aggiorna (al momento solo la Beta) e porta con sé le medesime novità viste sulle controparti mobili. In primis, c’è la nuova “Ascolta ora”: qui, l’algoritmo del software suggerisce le canzoni, gli album, le playlist in base alle preferenze e ai gusti dell’utente. Anche l’interfaccia viene completamente stravolta e ora la UI fa ampio uso di icone e della grafica animata. L’avete già provata?

Fonte:Android Police