Il prossimo mese Apple terrà una delle sue più grandi conferenze del 2021 sotto forma di Worldwide Developer Conference. Quest'anno la conferenza sarà virtuale a causa della pandemia da Covid-19, ma ciò non impedirà all'azienda di rilasciare le novità sul suo software e di rilasciare nuovi prodotti.

Apple: cosa aspettarci dalla WWDC?

Esatto, la tradizionale fiera incentrata sugli sviluppatori è ora un buon luogo per l'OEM con sede a Cupertino per la presentazione dei nuovi prodotti, al contrario di quanto avveniva in passato. Secondo alcune indiscrezioni, la compagnia di Tim Cook presenterà il nuovissimo Apple Silicon M2 (o M1X) durante l'evento. Rivelerà nuovi prodotti tra cui un nuovo Mac Pro riprogettato con il suo ultimo chip ARM64. Oggi sono emersi rendering sbalorditivi di alta qualità che mostrano cosa possiamo aspettarci dal nuovo computer.

Apple Mac Pro

Uno dei vantaggi diretti dell'utilizzo di una piattaforma ARM è il fatto che questa piattaforma consente ad Apple di ridurre le dimensioni dei computer. Per questo motivo, il nuovo Mac Pro dovrebbe “miniaturizzarsi” in modo significativo, traendo vantaggio dalla nuova architettura. Tuttavia, le prestazioni saranno notevolmente migliori rispetto alle iterazioni arrivate con processori Intel, alcuni dei quali sono ancora disponibili per l'acquisto. Il MacBook Pro ha introdotto un nuovo standard per i computer Apple dopo la ricezione di grande successo dell'Apple M1.

Il Mac Pro potrebbe essere un'altra soluzione rivoluzionaria e, come al solito, l'azienda vuole offrire un'esperienza premium all'interno di un prodotto molto raffinato.

Apple Mac Pro

Il rendering del concept emerso in rete mostra un Mac Pro che sembra tutt'altro che un computer tradizionale. Naturalmente, siamo già abituati al linguaggio di design non convenzionale stabilito dalla gamma Mac Pro. Il dispositivo ha due maniglie metalliche nella parte superiore. Porta anche un pulsante di accensione che sembra essere capacitivo. Inoltre, ci sono due porte USB Type-C Thunderbolt 3. Infine, la parte superiore ha anche un LED e una maniglia estraibile per rimuovere il telaio in alluminio.

Apple Mac Pro

Secondo l'informatore Jon Prosser, il Mac Pro riprogettato sarà simile alle dimensioni di tre computer Mac mini impilati l'uno sull'altro. Questa teoria è stata utilizzata da svetapple. sk per creare un concept che assomigli ad un semplice cubo dai bordi arrotondati. Poiché si tratta di un Mac Pro, i creatori dell'immagine hanno aggiunto alcuni elementi di design iconici, come i manici e la griglia di aerazione che ricorda una grattugia. Ovviamente questa ha anche un lato funzionale. Ad esempio, se la temperatura all'interno dello chassis in alluminio dovesse aumentare notevolmente, la griglia di ventilazione potrebbe scaricarla verso l'esterno.

Apple Mac Pro

I rendering concettuali rivelano una serie di connettori nella parte posteriore della struttura. È il miglior scenario di connettività, ma ovviamente non possiamo dire con certezza se sarà così con il prodotto finale. Ad ogni modo, questo è un Mac Pro, quindi aspettiamo il meglio. Il nuovo prodotto potrebbe offrire 6 porte USB-C Thunderbolt 3, 4x porte USB-A, 2x HDMI, 2x Ethernet e 1 porta di ricarica MagSafe.

Apple Mac Pro

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, il Mac Pro riprogettato arriverà in 20 o 40 varianti di core di calcolo. Saranno composti da 16 core ad alte prestazioni o 32 core ad alte prestazioni e quattro o otto core ad alta efficienza. Il chip includerà anche opzioni a 64 core o 128 core per la grafica. Il numero di core di elaborazione supererà i 28 core massimi offerti dai chip Intel Mac Pro di oggi. I chip grafici di fascia alta sostituiranno le parti ora realizzate da Advanced Micro Devices Inc.

Fonte:SvetApple