A partire da questa settimana, Apple ha iniziato a limitare l’acquisto di molti dei suoi prodotti. Come riporta anche la CNBC, la società di Cupertino ha imposto nuove restrizioni sulla quantità di ordini di iPhone, iPad e Mac che possono essere ordinati da un singolo cliente, in quanto le scorte potrebbero non bastare per i fornitori. La causa è ovvia: il CoVid-19, il quale ha già rallentato drasticamente la produzione nelle fabbriche.

Apple: quante unità di iPhone si possono acquistare?

Il rapporto emesso da Apple, afferma come ciascun negozio online deve limitare i clienti negli USA, obbligando gli utenti ad acquistare soltanto due unità per ciascun modello di iPhone a persona. Si potranno acquistare più iPhone in uno stesso ordine, a patto che si parli di varianti diverse. Ad esempio, se un utente dovesse comprare quattro iPhone, potrebbe acquistare due iPhone XR e due iPhone 11 Pro Max; mentre quattro iPhone XR uguali, no.

Le restrizioni si applicano a tutti i modelli del device della mela a partire da iPhone 8, ma non solo. Anche iPad Pro, Mac Mini e MacBook Air son nel mirino. I clienti negli USA, come per gli iPhone, hanno il vincolo di massimo due unità per ciascun modello di iPad Pro. Sui Mac invece, il tetto massimo è di cinque ordini a persona. Ovviamente la domanda sorge spontanea: chi compra più smartphone (anche abbastanza costosi) insieme? O iPad Pro?La risposta ci viene fornita dalla CNBC:

“Esistono motivi legittimi per acquistare più di due iPhone contemporaneamente, ad esempio per test di sviluppo software o per famiglie numerose, ma Apple si è anche confrontata con rivenditori del “mercato grigio” che acquistano prodotti Apple all’ingrosso per distribuirli a scopo di lucro in aree in cui non sono disponibili o scarseggiano”

Le limitazioni, anche se specifiche per il territorio degli USA, valgono per tutto il mondo. I limiti verranno analizzati durante la procedura di pagamento. Il sistema dei siti di e-commerce Apple bloccherà infatti tutti coloro che vorranno acquistare più prodotti; tuttavia, non appena l’emergenza sanitaria si sarà placata e si tornerà alla normalità, non vi saranno restrizioni di alcun tipo. Apple, intanto rassicura scrivendo: infatti:

“Data la popolarità e / o i vincoli di fornitura di alcuni dei nostri prodotti, Apple potrebbe dover limitare il numero di prodotti disponibili per l’acquisto. Fidati di noi, li stiamo costruendo il più velocemente possibile “

Fonte:9to5mac