Una delle caratteristiche chiave dell’iPhone Xr è la vasta gamma di colori vivaci e, secondo quanto riferito da Apple, il suo successore sarà ulteriormente arricchito da questo punto di vista.

iPhone Xr 2019 in verde e lavanda

Come sappiamo, l’iPhone Xr è stato il telefono della gamma Apple più venduto nel 2018, complice anche il fatto di essere il suo modello meno costoso. La versione dell’anno scorso era disponibile in una ricca gamma di colori e, secondo una fonte affidabile, nella variante 2019 due di essi verranno sostituiti da un paio di verniciature del tutto nuove.

I colori che verranno cancellati saranno il corallo e il blu: il prossimo iPhone Xr 2019 dovrebbe infatti arricchirsi delle tonalità verde e lavanda. È interessante vedere che l’azienda della mela morsicata si allontana dal suo noioso schema in bianco e nero, anche se è solo per il suo telefono “budget”: vedremo se i nuovi colori conquisteranno gli utenti.

Ricordiamo che un rapporto precedente aveva rivelato che l’iPhone Xr 2019 avrebbe avuto tra le sue caratteristiche lo zoom ottico 2x. Considerata una delle caratteristiche principali di iPhone XS e XS Max, lo zoom ottico 2 dovrebbe derivare da un comparto fotografico doppio, forse lo stesso degli iPhone XS e XS Max che sono dotati di un obiettivo principale da 12 megapixel abbinato a un teleobiettivo da 12 megapixel.
Inoltre, alcuni rumor segnalano che vi sarà un miglioramento anche per quanto riguarda la fotocamera selfie posizionata anteriormente: un’unità da 12 megapixel dovrebbe, infatti, sostituite l’attuale sensore da 7 MP.

Per quanto concerne il pannello, dovrebbe essere da 6,1 pollici – come la versione attuale – e con molta probabilità rimarrà l’LCD identico con risoluzione di 1.792 x 828 pixel. Le dimensioni del device di Apple dovrebbero essere 150,9 x 76,1 x 7,8 mm, con uno spessore maggiore nei pressi della fotocamera di 8,5 mm.

Commenti
Commenti
  1. Subito....bisogna vendere il telefono e prenderlo nuovo....perch ha un nuovo colore,subito
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
Fonte: GSMArena