Il prossimo smartphone low-cost di Apple, il presunto iPhone 9, dovrebbe conservare il tasto Home. Il telefono – a quanto risulta dalle ultime indiscrezioni – sarà presumibilmente lanciato a marzo.

iPhone 9 con tasto Home

Rispetto all’atteso melafonino “economico” di Apple, l’hype cresce di giorno in giorno. Nonostante la prossimità della sua presentazione, sull’iPhone a budget ridotto non girano un gran numero di notizie: il nome che dovrebbe contraddistinguere il telefono, vale a dire iPhone 9, non è stato confermato, come non vi sono riprove circa le specifiche tecniche. Oggi, tuttavia, alla serie di ristrette informazioni, se ne aggiunge una che potrebbe non essere affine ai gusti di una gran parte di utenti, vale a dire la presenza del tasto Home.

L’ultimo terminale di casa Apple che presentava il suddetto tasto è l’iPhone 8, lanciato ben tre anni fa. Da quel momento, l’azienda di Cupertino ha scelto un profilo a schermo intero con notch a corredo, utile ad ospitare la selfie-camera frontale. Il ritorno nel 2020 del pulsante Home sarebbe, in un certo senso, un inaspettato tuffo nel passato: ci chiediamo lecitamente se questa soluzione piacerà o meno ai possibili acquirenti del terminale di casa Apple.

I rumor circa la presenza o meno del pulsante Home sono stati fino ad ora contrastanti, ma l’affermazione dell’attendibile Evan Blass dovrebbe togliere ogni dubbio, come potete vedere dal tweet di seguito. Il noto tipster, infatti, parlando del tasto Home, fa riferimento proprio all’iPhone che vedrà la luce questa primavera.

Ma cosa sappiamo del melafonino low cost di Apple? A quanto pare, il design dell’iPhone 9 dovrebbe essere simile a quello di iPhone 8, mentre potrebbe contare sul processore A13 Bionic per funzionare al meglio. Non ci resta che attendere le prossime settimane per vedere dal vivo questo atteso iPhone.

Le migliori offerte di oggi per Apple iPhone SE (2020): tutti i prezzi

Fonte:GSMArena