In un’epoca in cui essere sempre connessi sembra una condizione imprescindibile, giorno e notte, dentro e fuori casa, connessi alla Wi-Fi o ricorrendo alle connessioni dati che ormai offrono Giga quasi illimitati, a destare la preoccupazione di molti sono le questioni legate alla privacy e la possibilità che qualcuno, hacker e non, possa utilizzare microfoni e telecamere dei device per spiarci.

I proprietari di un Apple iPad Pro 2020 possono però stare tranquilli: la casa della mela morsicata ha pensato a tutelare la propria intimità con una funzione di sicurezza che prevede la disconnessione dell’hardware del microfono con l’impossibilità di attivarlo quando la custodia è chiusa.

Una funzione che, a quanto pare, sarà presente anche nei futuri iPad della casa di Cupertino.

iPad Pro 2020: stesso chip di sicurezza dei Mac

L’attenzione alla privacy dei propri clienti è sempre stata una priorità dichiarata da Apple. Il colosso tecnologico di Cupertino ha introdotto il chip di sicurezza T2 sui suoi MacBook 2018 e da quel momento in poi questo componente proprietario che aiuta a scollegare il microfono quando il device è chiuso è presente in tutti gli Apple MacBook e Mac.

Ora la società ha incluso una funzione simile anche nei modelli iPad Pro 2020 appena lanciati. Si tratta della prima versione di device di questo genere a presentare la funzionalità di disconnessione del microfono a livello hardware come misura di tutela della privacy.

I modelli di iPad a partire dal 2020, spiega Apple, sono dotati del chip che scollega il microfono quando il device è chiuso, impedendo che i dati audio del microfono vengano resi disponibili a qualsiasi software, anche con i privilegi di root o kernel in iPadOS o nel caso in cui il il firmware sia compromesso.

Una interessante novità che  si aggiunge alle altre già presenti nei nuovissimi tablet della mela morsicata, tra i quali il nuovo processore A12Z Bionic e una terza fotocamera LIDAR per applicazioni AR. Per sfruttare la disconnessione automatica del microfono sugli iPad Pro 2020 e sui modelli che arriveranno in futuro, è però necessario chiudere il tablet Apple con una custodia conforme MFI (Made for iPad).

Per quanto riguarda la fotocamera, secondo Apple non è necessaria una disconnessione hardware, visto che comunque quando il device è chiuso il loro campo visivo viene ostruito. Per quanto riguarda le fotocamere posteriori, quando si chiude l’iPad, per stare più tranquilli, è consigliabile orientarle verso il basso.

Fonte:Apple