La videorecensione di iPad Air 2 ed iPad mini 3, i nuovi tablet di Apple realizzata da Antonio Monaco per Telefonino.net.

INTRODUZIONE E DESIGN


Apple
ha rinnovato il suo iPad Air rendendolo ancora più sottile ed un poco più leggero, aggiungendo il Touch ID ed aumentando la RAM, migliorando il processore ed il display. iPad Air 2 ha tutte le carte in regola per candidarsi a miglior tablet attualmente presente sul mercato.

Il design non si distacca molto da quello della generazione precedente ad esclusione dello spessore che scende a soli 6.1mm. L’altezza e la larghezza restano invariate, rispettivamente 240 e 169.5 millimetri. Il peso è di 444 grammi per la versione che stiamo provando, Wi-Fi + cellular, e 437 grammi per la versione solo Wi-Fi.

Oltre che per lo spessore, ci sono anche alcune novità che riguardano il design. E’ stato eliminato, infatti, il selettore per l’esclusione del volume/rotazione che possiamo ora impostare tramite il centro di controllo. I tasti per la regolazione del volume ricalcano il design dei nuovi iPhone 6 ed il microfono è stato posizionato accanto ala fotocamera. Aggiunto anche un secondo microfono. Rinnovato anche il design delle due casse stereo poste sulla parte inferiore.

Sul retro ci sono la fotocamera principale iSight da 8MP con messa a fuoco automatica, sensore BSI, apertura ƒ/2.4 ed obiettivo a cinque elementi. Possibile la registrazione video HD a 1080p (30 fps), la moviola a 120 fps, video in modalità Time‑lapse e foto in formato panoramico e multiscatto. Migliorato anche il riconoscimento dei volti.

Sulla parte anteriore troviamo un sensore di luminosità e la nuova fotocamera FaceTime HD da 1.2 megapixel con sensore BSI ed apertura ƒ/2.2. Questa fotocamera permette la registrazione di video in HD a 720p, scatti in sequenza ed HDR.

Nel tasto home è stato integrato anche il TouchID che potrà essere utilizzato, oltre che per sbloccare il device, anche per effettuare acquisti solo “on line” tramite Apple Pay. Il Touch ID può essere anche utilizzato in applicazioni di terze parti.

HARDWARE

La batteria è integrata ed è da 7340 mAh (27,3 Wh). Scende l’amperaggio rispetto alla generazione precedente, probabilmente necessario per lo spessore ridotto, ma l’autonomia resta pressoché invariata e si riescono a raggiungere i tempi dichiarati da Apple.

Molto bello il display, un multitouch IPS da 9.7 pollici di diagonale a laminazione completa, privo di spazi tra i vari strati (vetro, sensori touch e pannello) che offre una risoluzione di 2048×1536 pixel, con rapporto in 4:3, ed una densità di 264 ppi. Grazie alla nuova tecnologia adottata, il display offre una migliore sensibilità ed una migliore visualizzazione all’aperto. Il vetro anteriore, inoltre, ha un trattamento antiriflesso ed oleorepellente. Molto bella la resa dei colori, la profondità dei neri ed angolo di visione particolarmente elevato.

Il “cuore” dell’iPad Air 2 è il nuovo processore A8X, un “tri core” a 64 bit a cui è stato affiancato un coprocessore di movimento M8 che permette, senza la rilevazione di dati dall’accelerometro, dalla bussola, dal giroscopio e dal barometro. La RAM sale a 2GB. Tre i tagli di memoria disponibili, non espandibili: 16GB, 64GB e 128GB.

Ottimo il comparto relativo alla connettività con il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n ed ac dual band, il Bluetooth 4.0 LE ed il supporto alle reti quadribanda GSM/GPRS/EDGE, a sei bande UMTS/HSPA+ e 20 le bande LTE. Come sensori abbiamo il giroscopio a 3 assi, l’accelerometro, un barometro ed una bussola digitale. Presente anche un GPS assistito con GLONASS e la microlocalizzazione iBeacon.

SOFTWARE E PRESTAZIONI

Il sistema operativo di iPad Air 2 è iOS 8.1. Tra le novità offerte da questa nuova release dei sistema operativo di Apple abbiamo la ricerca Spotlight estesa, il Centro Notifiche con Widget, un rinnovato multitasking con collegamenti rapidi a contatti recenti e preferiti, la possibilità di condivisione immediata tramite app di terze parti dalla galleria fotografica.

Le nuove funzioni “Continuity” ed “Handoff” accrescono il concetto di ecosistema di Apple rendendo possibili la “continuazione” di attività iniziate su altri device iOS e computer Mac con sistema operativo OS X 10.10 Yosemite.

Classica la messaggistica con un client per SMS/MMS che integra una rinnovata funzionalità iMessage tra device iOS che si arricchisce della possibilità di inviare e ricevere messaggi vocali, videoclip, di condividere la posizione e di creare gruppi. Il client email permette di impostare caselle in formato POP3, IMAP ed Exchange, offre lo swipe per segnare un messaggio come letto, eliminarlo o spostarlo e vista dei messaggi in HTML con pinch per la panoramica.

Ottima la navigazione web tramite il browser web è Safari che offre una rapida renderizzazione delle pagine ed una notevole fluida nelle gesture. Possibile la visualizzazione in modalità desktop e la modalità di lettura. Non manca la possibilità di attivare la navigazione privata.

MULTIMEDIALITA’ 

La qualità fotografica, nel complesso, è sicuramente più che sufficiente. Le foto, infatti, risultano buone in tutte le condizioni così come i video. Non si raggiungono i livelli qualitativi di iPhone ma si tratta di una qualità generale decisamente più che adeguata per un tablet.

Il player video permette di riprodurre file in MP4 a risoluzione massima FullHD. Per riprodurre file Divx, Xvid ed MKV è necessario installare applicazioni di terze parti come, ad esempio, Infuse.

Il player audio è ovviamente Musica di Apple che permette di visualizzare brami sia per artista che per album e genere e di gestire playlist. Ottima la qualità audio sia tramite l’altoparlante di sistema.

Il nostro gioco di riferimento, Asphalt 8 di Gameloft, “gira” senza nessun tipo di problema e può anche beneficiare delle novità grafiche introdotte con Metal. Nel complesso la giocabilità è ottima.

Anche su iPad Air 2, tra le app preinstallate da Apple, troviamo Pages, Numbers e Keynote per la produttività, iMovie e Garageband.

CONCLUSIONI 

Due parole su iPad mini 3 che mantiene inalterate le sue ancora valide caratteristiche ma si arricchisce del Touch ID. iPad mini resta il device ideale per chi cerca comune un device della ottime prestazioni e facile da portare sempre con se. I prezzi vanno dai 399 euro della versione solo Wi-Fi da 16GB ai 719 euro della versione da 128GB con supporto alle reti LTE.

iPad Air 2 si, a nostro avviso, si conferma uno dei migliori, se non il miglior tablet attualmente sul mercato. Questo deriva non solo dall’hardware che, seppur di alto livello, non rappresenta comunque il massimo attualmente presente sul mercato, ma anche dall’insieme del software e dell’ecosistema. iPad può contare su vastissimo quantitativo di applicazioni dedicate, circa 650.000 che permetto di sfruttarlo sempre al meglio ed iOS 8 ne accresce notevolmente le potenzialità grazie alle nuove funzionalità, a continuity ed Handoff. Come ogni prodotto di Apple costa tanto. Si parte da 499 euro per la versione da 16GB solo Wi-Fi per arrivare ad 819 euro per la Wi-Fi + cellular. Un investimento sicuramente importante ma si tratta comunque di un device che potrà accompagnarci, ottimamente, per diversi anni.

 

Antonio Monaco per Telefonino.net

 

 

 

 

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum