Apple è pronta a lanciare la nuova release di iOS già dalla prossima settimana. L’aggiornamento per iPhone e iPad si caratterizza per l’apporto di una versione più intelligente di Siri, indicazioni dei trasporto pubblici nelle mappe, nuove applicazioni integrate e, soprattutto, un multitasking reale all’interno dell’iPad.

 

iOS9: rilascio previsto per il 16 settembre
iOS9: rilascio previsto per il 16 settembre

 

Negli ultimi giorni di prove, prima della presentazione del Keynote, i tecnici Apple sono riusciti a migliorarne la stabilità, rimpicciolire le dimensioni dei download e ad ampliarne la compatibilità. La data di uscita ufficiale è stata annunciata durante l’evento di presentazione dell’iPhone 6s, e ora possiamo dirvi quando sarà: 16 settembre.

 

iOS 9: compatibilità ampliata
iOS 9: compatibilità ampliata

 

iOS 9 ha dimostrato di essere più inclusivo rispetto alle versioni precedenti di iOS. Apple ha deciso di estendere l’aggiornamento rendendolo compatibile i iPhone, iPad e iPod touch. Gli aggiornamenti saranno man mano disponibili a tutti i dispositivi. Per sapere se un dispositivo può essere aggiornato, il metodo è molto semplice: se sul terminale gira iOS 8, la compatibilità è garantita. Ad esempio, l’iPhone 4s e l’iPad 2 possono essere ancora aggiornati.

 

iOS 9: Siri è più intelligente
iOS 9: Siri è più intelligente

 

Una delle principali novità apportate dal nuovo OS è una versione più “intelligente” di Siri, che renderà l’interfaccia vocale in grado di competere con Google Now. Siri è in grado ora di ricavare il significato di una determinata parola all’interno del contesto in cui è usata (ad esempio con una scansione del testo all’interno di iMessage), rendendo maggiormente proattivo il sistema operativo. 

 

Siri potrà suggerire appuntamenti da aggiungere al calendario, elencare le foto in base alla posizione, indicare dove ci troviamo o capire se indossiamo le cuffie visualizzando l’interfaccia Now Playing sulla lockscreen. Quando siamo in auto, Siri sarà in grado di riproporre, ad esempio, un audiolibro che stavamo ascoltando prima. 

 

Siri prende già oltre un miliardo di richieste di una settimana, secondo Apple. Questo dovrebbe aumentare solo ora che iOS 9 promette di rendere Siri 40% più veloce e il 40% più accurato.

 

iOS9 : Apple Pay si estende
iOS9 : Apple Pay si estende

 

Trascorsi 11 mesi negli USA, Apple Pay è stato da poco introdotto nel Regno Unito, sostenuto da quasi il 70% delle carte di credito. Le prossime nazioni a supportare il sistema di pagamento mobile saranno probabilmente Canada e Cina. 

Negli Stati Uniti, Apple Pay è sostenuto da 2.500 banche. Dal 16 settembre, il sistema di pagamento supporterà le carte di credito Discover.

 

Apple sta cambiando la denominazione di Passbook (l'applicazione in cui Apple Pay risiede) in “Wallet”. Apple ha anche reso più veloce il sensore di touch ID per i pagamenti con Apple Pay. Si tratta di evoluzioni che dovrebbero permetterle di competere con il lancio di Samsung Pay sul Samsung Galaxy Note 5, previsto per il 28 settembre, e gli altri suoi nuovi telefoni Android, che utilizzano ancora la tecnologia a banda magnetica, oltre a NFC. 

iOS 9: indicazioni sul trasporto pubblico nelle mappe
iOS 9: indicazioni sul trasporto pubblico nelle mappe

iOS 9 migliora notevolmente le Mappe, rendendole più fruibili. L’aggiornamento, il primo importante dal 2013, include le indicazioni sul trasporto pubblico. In pratica, avremo a disposizione i percorsi degli autobus, dei treni, delle metropolitane e persino dei traghetti.

 

Inizialmente le informazioni saranno disponibili per alcune città USA e grandi città del mondo: Baltimora, Berlino, Chicago, Londra, Città del Messico, New York, Philadelphia, San Francisco Bay Area, Toronto e Washington DC. Da segnalare l’inclusione delle informazioni per 300 città in Cina. 

iOS 9: novità nelle app
iOS 9: novità nelle app

 

Oltre alla novità di Passbook, che diventa Wallet in iOS 9, Apple ha sostituito l’app Newsstand (Edicola) con News, una specie di aggregatore di notizie. Si tratta in pratica di un’app che include Flipboard, HTC BlinkFeed e Feedly in un solo contenitore, grazie anche ad un feed personalizzato. L’app sarà lanciata inizialmente negli Stati Uniti, nel Regno Unito ed in Australia.

 

iOS 9: multitasking Slide over per iPad
iOS 9: multitasking "Slide over" per iPad

 

L’aggiornamento dell’OS porta anche un’importante novità per gli iPad: il multitasking reale. Il tablet Apple sarà ora in grado di gestire compiti di produttività più pesanti, per la gioia degli utenti business che preferiscono iOS per l’uso personale, ma si sentono costretti a optare per un Microsoft Surface Pro 3 o per un tablet Android sul luogo di lavoro.

iOS9: Multitasking Picture-in-Picture per iPad
iOS9: Multitasking "Picture-in-Picture" per iPad

Tre le modalità di visualizzazione delle finestre. “Slide over” rende possibile affiancare una seconda applicazione sul lato, ad esempio per prendere note. La speciale modalità “Picture-in-Picture” visualizza i video e chiamate FaceTime in un angolo dello schermo, quando si preme il tasto home. Mentre si guarda il video, è possibile utilizzare qualsiasi altra applicazione. Google applicazione YouTube per iOS funziona in stesso modo, almeno all'interno di quella specifica applicazione. 

iOS 9: multitasking Split View per iPad
iOS 9: multitasking "Split View" per iPad

 

Le modalità “Slide over” e “Picture-in-Picture” sono compatibili con i nuovi iPad: iPad Air, iPad Air 2, mini iPad 2 e iPad mini 3. L'ultima modalità, “Split View”, permette di affiancare effettivamente due app. Si tratta di una funzione disponibile solo per il nuovo iPad Air e per l’iPad Pro, quando uscirà a novembre.

iOS 9: nuova tastiera
iOS 9: nuova tastiera

 

La tastiera su schermo dell’iPad dispone ora di una barra built-in in grado di suggerire la prossima parola. Le scorciatoie sono sensibili al contesto e includono funzione per tagliare, copiare e incollare, a sinistra; grassetto, corsivo, sottolineato e gli allegati a destra.

 

iOS 9: nuova tastiera
iOS 9: nuova tastiera

 

Le scorciatoie sono quindi più usabili rispetto al menu di secondo livello proposto da iOS 8. Sarà possibile anche usare le scorciatoie con tastiere senza fili, in maniera da poter interagire con le applicazioni che utilizzano i propri tasti di scelta rapida. 

iOS 9: Apple ID a sei cifre
iOS 9: Apple ID a sei cifre

 

Gli utenti iPhone e iPad potrebbero essere sorpresi dalla richiesta di immettere un codice a sei cifre, invece di un codice a quattro cifre. È una questa di sicurezza, tenendo conto che il Touch ID rimane per molti un punto controverso.  

 

L’aggiornamento porterà inoltre miglioramenti sul piano delle connessioni Wi-Fi, di cui la precedente versione era afflitta, oltre a problemi della durata della batteria, che può ora contare su una modalità Low Power. 

 

iOS 9 può essere installato senza perdere foto e dati. Lo spazio necessario è di circa 1,3GB, mentre iOS 8 aveva bisogno di oltre 4,5GB di storage interno. CPU e GPU saranno più efficienti, migliorando ulteriormente le prestazioni e la sicurezza.