Ancora guai in tribunale per Apple. La società di Cupertino, infatti, è stata citata in giudizio da Immersion. Motivo della contestazione il 3D Touch e il Force Touch di iPhone 6s/6s Plus e Apple Watch, che secondo l’accusa avrebbero infranto alcuni brevetti di Immersion, stando a quanto riportato da re/code.

Immersion si occupa principalmente di tecnologia tattile. Secondo i suoi avvocati, i prodotti di Apple avrebbero violato i brevetti relativi alla tecnologia, in particolare quelli in cui viene spiegato come diversi livelli di pressioni possano fornire risultati differenti oppure come il tocco sullo schermo possa offrire una sensazione tattile.

3D Touch su iPhone 6s
3D Touch su iPhone 6s

Al momento, non è chiara l’entità dei danni che richiederà Immersion. Tra l’altro, Apple è stata recentemente multata per 625 milioni di dollari per aver infranto i brevetti di VirnetX legati alla tecnologia dietro a FaceTime.