Secondo quanto riportato in queste ore, Apple e Samsung starebbero affrontando diversi problemi di approvvigionamento mentre il Vietnam lotta con con una nuova ondata di contagi da CoVid-19.

Apple e Samsung: gli impianti in Vietnam hanno un problema

La catena di approvvigionamento di Apple e Samsung potrebbe incontrare diverse problematiche poiché il Vietnam sta lottando con una nuova ondata di contagi da Coronavirus. La rapida diffusione del Covid ha portato le operazioni di fabbrica a funzionare ben al di sotto della capacità stimata nel Paese interno.

Secondo un rapporto di Reuters, la rapida diffusione del virus ha avuto un impatto sulla capacità produttiva nelle province industriali settentrionali del Vietnam. In queste regioni vi sono diversi impianti legati alla fornitura dei componenti per il gigante con sede a Cupertino e per il produttore di smartphone sudcoreano, insieme ad altre aziende tecnologiche globali. Fonti vicine alla questione hanno aggiunto che questa notizia arriva come un fulmine a ciel sereno dopo che la nazione aveva contenuto con successo i contagi da Coronavirus per gran parte dello scorso anno.

Al momento, il Vietnam sta combattendo l'epidemia, che si sta diffondendo rapidamente e ha già infettato più di 3.000 persone in 30 delle 63 città e province dalla fine di aprile 2021. Inoltre, ciò ha anche spinto il governo locale a chiudere i ristoranti e a vietare le uscite in pubblico, sia nella capitale Hanoi e che nel centro commerciale meridionale di Ho Chi Minh City.

Il rapporto ha affermato che alcune fonti commerciali del Paese hanno dichiarato che le loro operazioni sono state fortemente colpite poiché alcune regioni sono bloccate.

Una fonte che lavora presso uno dei fornitori Apple ha dichiarato che l'azienda ha diviso la sua forza lavoro su due turni, definendola una “soluzione temporanea, forse per due settimane”. La persona vicina alla questione ha anche aggiunto che ciò è stato fatto per evitare che la catena di approvvigionamento venisse ulteriormente interrotta. Allo stesso modo, anche Samsung ha importanti operazioni in Vietnam, con il coprifuoco locale che ha portato ad un brusco impatto sulla sua offerta. In particolare, si pensi che il solo Vietnam rappresenta la metà della produzione di smartphone e tablet dell'azienda.

Fonte:Reuters