Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

App Store: i prezzi degli abbonamenti aumenteranno a vostra insaputa

Adesso gli sviluppatori potranno aumentare il prezzo degli abbonamenti delle app presenti nell'App Store di Apple ad insaputa dell'utente.

Brutte nuove in casa Apple. Ad oggi le applicazioni per iPhone necessitavano di una vostra conferma ogni volta che il prezzo dei loro abbonamenti saliva e aumentava, anche di pochi centesimi. Ora le cose cambieranno. La mela ha permesso agli sviluppatori di aumentare i prezzi degli abbonamenti delle app presenti nell’App Store senza che gli utenti debbano dare il proprio consenso. Certo, si verrà sempre avvisati dell’aumento del costo di un piano, ma è una mossa decisamente poco piacevole.

App Store: cosa cambia da adesso?

Partiamo con ordine: App Store è una delle piattaforme più redditizie per la compagnia di Cupertino; moltissime entrate derivano dagli abbonamenti che sono quasi tutti contestuali a dating app o a soluzioni di streaming on demand (videogiochi, musica, serie TV). Adesso la società vuole semplificare la vita delle persone facendo sì che si possa autorizzare il pagamento dei piani tariffari senza per forza dover accedere allo store proprietario. Ecco cosa dice in merito Apple:

Gli abbonamenti con rinnovo automatico sono un ottimo modo per consentire alle persone di accedere a contenuti, servizi o funzionalità premium nella tua app. E Apple continua a impostare il livello nel rendere facile e trasparente per gli abbonati la visualizzazione, l’annullamento o la gestione dei propri abbonamenti. Il nostro l’approccio completo include la fornitura di e-mail, notifiche push e messaggistica in-app per informare gli abbonati sulle modifiche imminenti e su come gestire i loro abbonamenti, o annullarli se preferiscono.

Curiosamente, ad oggi ogni aumento di costo di un abbonamento doveva passare dall’approvazione del cliente. Adesso però, non ci sarà più bisogno di questo passaggio. Vi troverete a pagare “bollette” più elevate senza accorgervene.

L’azienda aggiunge poi:

Attualmente, quando viene aumentato il prezzo di un abbonamento con rinnovo automatico, gli abbonati devono acconsentire prima che venga applicato l’aumento del prezzo. L’abbonamento non si rinnova al periodo di fatturazione successivo per gli abbonati che non hanno aderito al nuovo prezzo. Questo ha ha portato all’interruzione involontaria di alcuni servizi per gli utenti che devono adottare misure per iscriversi nuovamente all’interno dell’app, dalle Impostazioni su iPhone e iPad o nell’App Store su Mac.

Voi cosa ne pensate? Intanto nelle notizie correlate vogliamo segnalarvi l’offerta del momento che sta impazzando su Amazon: iPhone 13 (256 GB) a soli 887,00€ con spedizione gratuita.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Notizie correlate

Pubblicato il 18 mag 2022
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti