Samsung sta aggiornando quattro dei suoi smartphone con l’ultimo sistema operativo Android Pie: si tratta del Galaxy J6, Galaxy J6 +, Galaxy On7 Prime e Galaxy J7 Prime 2. Dopo aver completato l’aggiornamento di questi dispositivi, il gigante sudcoreano implementerà l’ultima versione di Android nella gamma Galaxy M.

Android Pie su Galaxy J e Galaxy  M

La società distribuirà l’aggiornamento Android Pie per il Galaxy M10, M20 e M30 dal 3 giugno e il nuovo firmware introdurrà l’interfaccia utente One UI insieme a – come dichiarato dalla stessa azienda – “miglioramenti importanti e patch di sicurezza“. Tuttavia, al momento non è chiaro se la nuova build includerà la patch di sicurezza di maggio o quella relativa al mese di giugno.

I Galaxy M10, M20 e M30 sono stati lanciati nel primo trimestre di quest’anno con Android 8.1 Oreo a intermittenza con l’interfaccia utente Samsung’s Experience 9.5 in cima alla lista.

Ricordiamo che l’M10 è alimentato dal SoC Exynos 7870, mentre i modelli M20 e M30 hanno entrambi un Exynos 7904 al timone.

Dei tre dispositivi, il più costoso è il Galaxy M30, disponibile in Italia da gennaio, al prezzo approssimativo di 300 euro. Questo device dispone di un grande schermo da 6.4 pollici con una risoluzione di 2280×1080 pixel. Le funzionalità sono interessanti, anche se si tratta di un telefono di medio livello, a cominciare dal modulo LTE 4G che consente un trasferimento dati e una navigazione in internet al di sopra della media. Il comparto fotografico gode di un sensore principale da 13 megapixel che consente al Galaxy M30 di scattare foto con una risoluzione di 4163×3122 pixel e video in 4K alla risoluzione di 3840×2160 pixel. Sotto la scocca ha l’Exynos 7 Octa 7904, accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibili fino a 512 GB con la Micro SD.

Fonte: Gsmarena