<

strong>Android entro il 2016 arriverà a conquistare il 45% del mercato degli smartphone. Questo è quanto prevede la ABI Research. Dei 302 milioni di smartphones spediti nel 2010, circa 69 milioni erano basati sul sistema operativo Android di Google. Nel 2016, iOS di Apple arriverà dal 15% al 19% e RIM con il suo BlackBerry scenderà dal 16% del 2010 al 14%, anche se non vuol dire che caleranno necessariamente le vendite. Secondo ABI Researh inoltre, il sistema operativo Bada di Samsung si accaparrerà pià di Windows Phone 7 di Microsoft parte delle quote di mercato che verranno perse da Symbian di Nokia. "Android, Bada e BlackBerry hanno una grande opportunità per colmare il vuoto che verrà lasciato entro i prossimi due anni dalla scomparsa del sistema operativo Symbian", osserva Michael Morgan, analista senior di ABI Research. "Con 4 milioni di unità vendute nel 2010 (pari a una quota di mercato 1,5%), Bada ha iniziato molto bene, molto veloce," aggiunge Morgan. "Bada può raggiungere la quota di mercato del 10% entro il 2016. Windows Phone 7, d’altro canto, ha spedito due milioni di cellulari nel Q4 2010 e dovrà sperare nell'accordo con Nokia per arrivare a superare il 7% del mercato entro il 2016." La società di ricerche IDC aveva invece espresso previsioni più rosee per l'OS della società di Redmond che forte dell'accordo con Nokia dovrebbe raggiungere entro il 2015 addirittura il secondo posto. Android in crescita