Si è già parlato in passato di una funzione che permetterebbe al sistema Android di ibernare le app, allo scopo di liberare spazio ed evitare inutili consumi in background, ottimizzando così sia il consumo energetico che la memoria ROM dei dispositivi.

Secondo quanto riportato su XDA Developers, il portale di riferimento per gli sviluppatori del robottino verde, questa funzione sarebbe in arrivo già con Android 12. A confermarlo sono alcuni cambiamenti alla versione AOSP del sistema, che pare suggerisca che l’ibernazione delle app sarà possibile già a partire da quest’anno.

La nuova major release arriverà nella secoda parte dell’anno appena iniziato, ma già dal prossimo mese dovrebbe debuttare la prima developer preview. La variante dedicata agli svilippatori potrebbe non introdurre il sistema di ibernazione delle app, ma è chiaro che il rilascio della preview potrebbe coincidere con la diffusione di maggiori informazioni a riguardo.

Al momento non sappiamo molto sul funzionamento delle app ibernate, non è chiaro se ciò avverrà tramite un processo automatico basato sulle statistiche di utilizzo delle app o se l’utente potrà scegliere manualmente i processi che intende sospendere. Attendiamo ulteriori informazioni in attesa della prima developer preview di Android 12.