Google è l’ultima grande società a ritirarsi dal MWC Barcelona 2021. La GSMA, ovvero gli organizzatori del più grande show di tecnologia mobile al mondo, il Mobile World Congress (MWC), ha annunciato all’inizio di quest’anno che intende rendere l’edizione di quest’anno un evento dal vivo. A seguito del suo annuncio, alcuni espositori e partner hanno reso noto che non parteciperanno all’evento che avrà luogo il 28 giugno. Purtroppo ci sono diversi grandi brand che preferiscono disertare e fra questi ora è presente anche il colosso di Mountain View.

MWC Barcellona: il “no” di Sony, Nokia, Oracle, Ericsson e anche Google

Il gigante della tecnologia ha dichiarato che non parteciperà all’edizione di quest’anno del MWC a causa delle attuali restrizioni legate al contenimento dei contagi da CoVid-19. La dichiarazione ufficiale afferma che Google continuerà a collaborare con GSMA e supporterà i suoi partner attraverso opportunità virtuali. BigG inoltre, ha aggiunto che parteciperà all’edizione 2022 dell’evento.

L’annuncio di Google arriva settimane dopo che Sony Mobile e Oracle, e i giganti delle telecomunicazioni – Nokia ed Ericsson, hanno annunciato che non avrebbero partecipato al MWC Barcelona del 2021. Non saremo sorpresi se altri espositori si ritireranno con l’avvicinarsi dell’evento.

Sembra che le misure degli organizzatori per l’evento non siano abbastanza soddisfacenti per gli espositori, quindi molte aziende preferirebbero non correre il rischio. Le misure del GSMA includono:

  • la riduzione del numero di partecipanti da 100.000 a 50.000;
  • la richiesta di un risultato negativo del test COVID-19 da parte dei partecipanti fatto 72 ore prima del loro arrivo;
  • il processo di registrazione senza contatto;
  • mascherine sanitarie obbligatorie;
  • disinfezione regolare di stand, campioni di prodotti e apparecchiature audiovisive.

Il MWC Barcelona 2021 si terrà tra il 28 giugno e il 1 luglio.

Fonte:The Verge