Alcuni campanelli smart di Ring, compagnia di Amazon, avrebbero preso fuoco all’improvviso, senza apparente motivo. In realtà, una ragione plausibile ci sarebbe e viene spiegata nella nota di richiamo in fabbrica dei dispositivi.

Ring: se il campanello smart va a fuoco

Si tratta di uno fra i sistemi di videocitofono intelligente più venduti al mondo. Proprio per questo motivo era fondamentale prendere immediatamente atto delle segnalazioni.

Sia chiaro: non tutti i lotti e non tutti i modelli di campanelli smart sono a rischio. Si tratta di determinate unità, vendute negli Stati Uniti e in Canada (attraverso Amazon e il sito ufficiale di Ring) tra giugno e ottobre 2020.

La compagnia, nel suo comunicato di richiamo dei lotti, ha spiegato che a rendere pericolosi i prodotti sarebbe un surriscaldamento delle batterie. Lo stesso potrebbe essere procurato se – durante l’installazione del dispositivo – vengono utilizzate delle viti sbagliate.

Ovviamente, americani e canadesi possono verificare sul sito ufficiale di Ring se il loro campanello smart è potenzialmente a rischio e fa parte dei lotti richiamati. Per adesso, non ci sono notizie a riguardo di possibili richiami in Europa.

Fonte:CNN