Amate la musica classica? Arriva Apple Music Classical anche su Android

Finalmente l'applicazione Apple Music Classical arriva anche su Android; scaricatela subito.
Amate la musica classica? Arriva Apple Music Classical anche su Android

Finalmente la nuova applicazione Apple Music Classical arriva su smartphone e tablet Android con un software dedicato. Siete pronti ad immergervi nella musica classica anche dai vostri device “non Apple?”

Apple Music Classical per Android: tutte le novità

Andiamo con ordine: per chi non lo sapesse, questa applicazione è stata lanciata – per la prima volta – su dispositivi iOS pochi mesi or sono, precisamente a marzo 2023. Dispone di un’interfaccia molto completa che aiuta gli utenti a scoprire e ascoltare la musica classica. L’esperienza utente è coinvolgente e frizzante. Finora quindi è stata disponile solo su iPhone e iPad, ma adesso anche chi ha un device del robottino verde (un Samsung, uno Xiaomi, un Pixel, un OPPO, un OnePlus e così via) potrà scaricarla per godere al massimo dei brani desiderati.

Com’è giusto che sia, l’app si scarica dal Play Store di Google, basta solo avere un device aggiornato ad Android 9.0 o versione superiore. È sì un’app stand-alone ma per usufruire delle sue peculiarità occorre avere un abbonamento a Apple Music (vi ricordiamo che costa circa 10,99 dollari al mese per il piano singolo, mentre l’account familiare costa 16,99$).

Apple Music Classical

Apple Music Classical

All’interno del software troviamo tantissimi brani; cinque milioni (e anche di più), per la precisione, tutti rimasterizzati in altissima qualità. Le playlist sono curate, gli album sono tanti ed esclusivi, ci sono le radio live e molto altro ancora. Comodissima la ricerca per trovare la musica desiderata; si può fare una ricerca per opera, per compositore, andando a scavare nei dettagli fino a capire chi ha diretto l’orchestra e molto altro ancora. Volendo, si può anche cercare per strumento.

Dulcis in fundo, durante la riproduzione della musica potrete vedere le biografie dei compositori e le informazioni sul brano attualmente in esecuzione; Apple Music Classica supporta l’audio in alta qualità (in streaming fino a 129 KHz e perfino in modalità Hi-Res Lossless). Concludiamo segnalando l’audio spaziale (se avete delle cuffiette compatibili) e il Dolby Atmos.

A proposito, ser cercate i migliori auricolari TWS della mela (e avete un iPhone), vi consigliamo gli AirPods di terza generazione a soli 179,00€ su Amazon, spese di spedizione incluse.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.
Fonte: 9to5Mac

Ti consigliamo anche

Link copiato negli appunti