È Nintendo stessa a riportare la notizia che il presidente della società Satoru Iwata è morto all’età di 55 anni a causa di un tumore. Iwata era stato costretto a saltare l'E3 2014 a causa dei suoi problemi di salute e ha subito poi un intervento chirurgico in quello stesso anno. Dopo la scomparsa di Iwata, la società non ha ancora fatto alcuna comunicazione in merito alla sua successione. Per il momento, comunque, sembra che le redini siano state affidate a Genyo Takeda e Shigeru Miyamoto.

Satoru Iwata, ex boss Nintendo
Satoru Iwata, ex boss Nintendo

Iwata ha avuto una grande influenza su Nintendo, anche nella fase iniziale della sua carriera. Entrato in azienda nel 1983, ha contribuito a creare alcuni tra i titoli più famosi della casa. Nel 2000 si occupò della pianificazione aziendale della società e nel 2002 divenne la prima persona a condurre Nintendo che non facesse parte della famiglia fondatrice Yamauchi. Ha anche guidato la società durante l'esplosione del Nintendo Wii e ha contribuito a consolidare la posizione dominante della società attraverso il DS e 3DS.

Per molti, Iwata è stato anche il volto della società, tanto che era solito presentare in prima persona le novità della casa agli eventi organizzati, e con il suo stile particolarmente amichevole.