La sua natura è ancora sconosciuta, ma Acer ha in programma di annunciare uno smartphone con OS Windows 10 al prossimo Mobile World Congress 2015. I bene informati hanno segnalato a Focus Taiwan che il produttore asiatico, particolarmente prodigo tra laptop, PC e tablet, ha in serbo molte novità per il nuovo sistema operativo di Microsoft. Gli utenti che possiedono un Nokia Lumia 630, Lumia 635 o Lumia 830 potranno provare in anteprima questo nuovo device, sebbene sia solo una versione provvisoria e ricca di bug e assenze.

Windows 10 Mobile
Windows 10 Mobile

Acer avrebbe comunque pronti due dispositivi per la prossima fiera di tecnologia spagnola: uno basato appunto su Windows 10 e un altro a supporto dell’onnipresente Android e appartenente alla linea Jade. Non è dato ancora sapere se la versione per Windows 10 sarà uno smartphone a sé stante oppure una variante dello stesso dispositivo Android che sarà presentato la prossima settimana a Barcellona. Le future intenzioni commerciali di Acer sono state svelate dall'amministratore delegato Jason Chen nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella giornata di martedì, nel quale ha anche sottolineato che la sua azienda è "una delle poche" che vanta un catalogo ampio quando si parla di Windows, grazie a dispositivi di ogni grandezza: tablet, portatili da 11, 13 e 15" e PC fissi. E presto uno smartphone.

Acer Liquid Jade
Acer Liquid Jade

Non che questa sarà la prima volta che le strade di Acer e Microsoft si incrociano in campo mobile. Durante il ciclo vitale di Windows Phone 7.5 "Mango", la società asiatica commercializzò Allegro W4, smartphone con display da 3,5" a bassa definizione, processore Qualcomm Snapdragon MSM8255 da 1 GHz e fotocamera da 5 megapixel.

La strategia di usare Windows 10 permetterà però a tutte le aziende di dare coerenza al proprio portafoglio prodotti. Società come Acer, ad esempio, potranno offrire la stessa esperienza software attraverso smartphone, tablet e PC, un approccio che, sembra, stia già attirando nuovi partner commerciali. Windows Phone 8.1, nonostante molte introduzioni interessanti come il Centro Notifiche e l'assistente personale Cortana, ha fallito in questo intento, ma la nuova versione del sistema operativo di Microsoft, ora guidata da Satya Nadella, sembra avere le carte in regola per sdoganare Windows tra gli smartphone, dove al momento non supera il 4% del mercato mobile. Ben lontana da iOS e Android.