Se fino a oggi la sua offerta si limitava a due dispositivi, ovvero Leap () e Leap+, Acer ha deciso di rilanciare presentando tre nuovi wearable i cui nomi sono autoesplicativi. Si tratta dei Leap Active, Leap Fit e Leap Curve, che saranno in mostra dal 2 al 6 giugno presso lo stand Acer al Computex di Taipei.

Acer Leap Active
Acer Leap Active

Il Liquid Leap Active rappresenta il modello base, progettato per gli utenti giovani e "socialmente attivi". La fit-band ha caratteristiche che gli utenti potrebbero apprezzare, come le bande intercambiabili con colori vivaci e le notifiche per chiamate, messaggi, appuntamenti e, naturalmente, social media. Il dispositivo può essere usato anche come telecomando per la riproduzione multimediale sullo smartphone. Liquid Leap Active monitora le nostre attività, durante il giorno, e la qualità del sonno durante la notte.

Acer Leap Fit
Acer Leap Fit

Il Liquid Leap Fit è dedicato agli utenti più attenti alla salute. È dotato di un sensore cardiofrequenzimetro e di uno che rileva lo stress, avvisando l’utente l’avvicinarsi delle soglie limite. Offre anche una resistenza all'acqua certificata IPX7. Costruito per l’uso sportivo, il Liquid Leap Fit è in realtà capace anche di una certa eleganza, con fasce in oro, argento o nero metallizzato.

Acer Leap Curve
Acer Leap Curve

Il Liquid Leap Curve rappresenta il modello premium, grazie in particolare ad uno schermo curvo da 1,4 pollici che si indossa piacevolmente al polso. Il display è contornato da un telaio metallico a sua volta accompagnato da bande di ottima qualità, anche se Acer non specifica il materiale usato in questo caso.

Per ora Acer non ha comunicato alcuna informazione su prezzi e disponibilità dei nuovi dispositivi nei diversi mercati. Annunci in tal senso arriveranno più avanti.